Perché alcune persone usano deliberatamente autolesionismo per sfuggire alle emozioni angoscianti?

Non so perché gli altri lo facciano, ma condividerò la mia esperienza.

Mi sono autolesionista abbastanza spesso da adolescente, ma è qualcosa che raramente ricorro da adulto. Per fortuna ho imparato meccanismi di coping migliori.

In realtà mi ci è voluto molto tempo per rendermi conto che il mio comportamento in realtà contava come autolesionismo perché le mie esperienze non combaciavano con la solita descrizione che viene gettata in giro. Ho sentito un sacco di persone (medici, malati, persone nei media, ecc.) Che affermano che le persone si autolesionismo “solo per provare qualcosa”. In realtà avevo un medico che mi diceva che è per questo che mi autoalimentavo, e forse questo è il caso per molte persone, ma non è affatto il mio caso. Se sono abbastanza depresso da non sentire nulla, allora mi stendo a letto e piango. Sono così insensibile e catatonico che non mi farebbe mai del male.

Mi autolesionismo quando sono in uno stato misto bipolare, il che significa essenzialmente che mi faccio male a smettere di sentire tutto . Nei miei stati misti più gravi, mi sembra letteralmente una tempesta elettrica dentro il mio cranio. Mi sento come se fossi risucchiato nel profondo della mia testa e mi sento come se non potessi uscire. È come essere intrappolati in una specie di tempesta di fuoco. A volte, letteralmente, non riesco nemmeno a vedere la stanza intorno a me quando apro gli occhi. Il mio cervello pensa e sente così tante cose così rapidamente che diventa fisicamente doloroso.

Sento la profonda disperazione della depressione contemporaneamente al pensiero veloce e all’agitazione della mania. Tutta la stimolazione esterna è ingrandita un milione di volte e di solito finisco rannicchiata in una palla che copre i miei occhi e le mie orecchie. Finisco col pugnalarmi in testa nel vano tentativo di rovesciare la follia dal mio cranio. Mi morderò anche la mano senza accorgermi che lo sto facendo.

(Sì, so che questa è un’immagine assolutamente ridicola ed è sempre imbarazzante parlarne, ma ho imparato a guardarlo in una luce più umoristica, ora posso ridere di me stesso dopo il fatto).

In realtà, la punzonatura e la masticazione aiutano. Il dolore fisico taglia il rumore e immediatamente mi calma. È così che ho finito per infilare la mano nel tostapane per la prima volta. Ero a casa da solo quando avevo quindici anni e stavo passando attraverso i movimenti di cui sopra quando ho acceso il tostapane, ho aspettato che si surriscaldasse e ci ho infilato la mano dentro. Ovviamente questo mi ha bruciato la mano abbastanza bene!

Ha anche portato un sollievo immediato e completo. All’improvviso mi trovavo lì a correre la mano sotto l’acqua fredda con una testa completamente pulita. Il rumore era sparito. Potevo vedere di nuovo la stanza. Avevo smesso di tremare e potevo pensare dritto.

Quindi … come potrebbe bruciare me stesso questo tipo di effetto? In realtà ho un’idea su questo, e ha a che fare con il fatto che ho ADHD e bipolare.

L’ADHD comporta una mancanza di adrenalina. Le persone con ADHD / ADD prendono gli stimolanti perché questo porta i nostri livelli di adrenalina ad un livello più normale. Quando i nostri livelli di adrenalina sono anormalmente bassi, è difficile per noi concentrarci, ci sentiamo persi nella nebbia del cervello e tutto può sembrare davvero surreale. (Questa è una semplificazione eccessiva, ma vorrei solo delineare l’idea generale). Combinarla con uno stato misto bipolare e finire nella ridicola situazione descritta in precedenza.

Quindi, in ogni caso, qual è il modo più rapido ed efficace per ottenere un enorme aumento di adrenalina? Dolore improvviso! Quando sono veramente pazzo, un dolore veloce e acuto, come una bruciatura, sembra riportarmi alla normalità a causa dell’aumento di adrenalina.

Vale la pena notare che mi sento sempre più normale sono le situazioni che innescano l’adrenalina. Faccio molto bene in situazioni di crisi, perché non me ne vado fuori di testa – sono semplicemente diventato vivo e concentrato. Anch’io ero solito pisciare il mio ex-fidanzato perché ero sempre così bello e equilibrato quando abbiamo litigato in una coppia stupida. Sarebbe diventato tutto emotivo (come la maggior parte delle persone) ma mi sentirei davvero molto chiaro e logico. Mi resi conto in ritardo che a volte provavo a litigare perché il “brivido della battaglia”, se vuoi, mi faceva sentire normale. Questa è una cosa molto comune per le persone con ADHD / ADD – possiamo trasformarci in drogati di adrenalina perché questo è ciò che ci fa uscire dalla nostra nebbia cerebrale.

TL; DR: Mi autolesionismo perché l’adrenalina che viene fornita con il dolore improvviso mi distacca immediatamente da intensi stati misti bipolari.

Tagliare le mani, i nervi, colpire i muri, rompere ossa, dipendenze abusive e nel peggiore degli atti suicidi.

Queste sono le porte per il dolore lancinante, l’unico modo per intorpidire la tua mente dalla realtà rovinata.

Sì, è una cosa stupida, più stupida, credo, ma lascia che ti illumini perché le persone scelgono questo metodo?

  1. L’aggressione interiore, l’oltraggio repressa e l’odio claustrofobico che non è mai uscito creano una grande quantità di stress. Per far uscire un po ‘di tempo i muri di pugni danno più sollievo che fare yoga e merda .. fidati di me!
  2. La teoria della sostituzione , una volta che il tuo dolore mentale occupa la tua mente e oscura le tue emozioni, l’unico modo per deviarlo è il dolore fisico. Dopotutto una mano rotta è meglio della relazione interrotta ..
  3. La dipendenza: quando scopri già cosa ti rende meno depresso, ricorrerai sempre allo stesso metodo. Più e più volte, o stai distruggendo il tuo corpo o la tua anima. Diventi il ​​tuo topo da laboratorio e goditi il ​​dolore dato che è la tua unica medicina.

Ma questa è follia, li ho esaminati tutti e non si ferma da nessuna parte. Se sei a conoscenza di qualcuno che soffre di questa merda di autolesionismo, prendilo / a subito.

Spero che abbia aiutato la tua curiosità.

Ci sono tre motivi per cui le persone si auto-danno per sentirsi meglio quando sono nel dolore. Tagliare la propria pelle è la forma più comunemente visibile di questo comportamento, ma ce ne sono molti altri. I comportamenti autodistruttivi si presentano in molte forme.

  1. Il sollievo è una forma di gioia. Quando tagli la pelle, il sollievo si verifica quando estrai la lama dalla pelle. Questo è un modo affidabile e semplice per assicurarti di avere almeno un po ‘di gioia nella tua giornata.
  2. I tagli attirano l’attenzione. Quando una persona fa molto male chiedere aiuto ad amici o parenti, può cercare aiuto ferendosi.
  3. Il dolore stesso è un antidolorifico. Il dolore nocicettivo (dolore fisico) crea un cambiamento chimico nel cervello che calma per un breve periodo. I cicli di feedback nel cervello e nel sistema nervoso periferico consentono al dolore di sembrare meno doloroso subito dopo uno stimolo molto doloroso.

Alcune persone?

Ero un po ‘ignorante su cosa esattamente mi ha causato l’autolesionismo, fino a quando non ci ho pensato.

Non professo di possedere alcuna saggezza profetica per arricchire la vita di qualcuno, ma mi piacerebbe pensare che ci sia qualcuno là fuori che può trarre beneficio dai miei sfortunati dubbi commessi attraverso il pesante autolesionismo.

Tristemente il mio ha un retroscena quasi stereotipato, lo terrò succinto perché mi annoia quasi rinnegando il modo in cui f @ # e / d la mia giovinezza si è rivelata. Ho avuto un padre violento che ha bevuto molto, ha picchiato mia madre e a sua volta me e mia sorella. Ho sofferto di abusi fisici e sessuali in più di un’occasione, quindi sono diventato un tipo introverso, inaffidabile e generalmente strano.

Dal momento che il danno personale va sottilmente non lo ero, un piccolo assaggio degli abissi che ho compiuto per creare il massimo impatto includono …

  • Separare il tendine d’Achille (Calcaneal) “due volte”.
  • Ho spinto un coltello da intaglio in ceramica attraverso e fuori il mio avambraccio (disordinato).
  • Ha trascinato il tamburo di una bottiglia rotta dentro e giù all’interno della coscia.
  • Strinse il mio inguine, la vena femorale recisa colpì l’arteria femorale (ancora più pasticcio).
  • Usando un pezzo di martello, cranio fratturato.
  • Numerosi tagli, tagli e bruciature.

Tutto ciò che ho lasciato per caso, raccontando alcuni racconti memorabili di un’altra disgrazia che avevo ceduto, ignorante nei confronti di qualsiasi personale ospedaliero incredulo, l’ignoranza può essere felice.

Alla fine arrivai ad una realizzazione un po ‘rattristante, la cura e la risposta empatica che ricevetti da medici e soprattutto da personale infermieristico generarono sentimenti di conforto, allievando ogni e tutta la crudeltà che mi era capitata. Ogni volta che qualcosa o qualcuno faceva scattare la rabbia, la tristezza e la vergogna del mio abuso, cercavo sollievo causando abbastanza danni fisici da giustificare l’ospedalizzazione, cercando in modo cruciale l’attenzione medica che guariva la mia mente piuttosto che qualsiasi ferita fisica.

Prima di giudicarmi, chiediti dove ti trasformeresti in un adolescente angosciato, senza rispetto di me stesso, vergogna, sensi di colpa e incapace di comunicare correttamente questa angoscia? A questo si aggiunge una vita priva di qualsiasi sicurezza o conforto che un ragazzo dovrebbe avere diritto.

Onestamente non ho mai associato il mio autolesionismo a nessuna prospettiva di placation mentale attraverso le cure ospedaliere. Lo faccio ora, il senno di poi dà l’accu- rità al caos.

Vivo su, senza inutilmente causandomi lesioni.

Perché alcune persone usano deliberatamente autolesionismo per sfuggire alle emozioni angoscianti?

L’angoscia emotiva è quasi impossibile da alleviare. Quando nulla allevia il dolore, ti senti disperato nel trovare qualcosa, qualsiasi cosa, che toglie il limite. C’è la serotonina come detto, e c’è la distrazione, e c’è l’impulso distruttivo.

Il problema dell’angoscia è l’urgenza e la gravità. Le persone che stanno annegando alla fine ansimano per l’aria e soffocano sull’acqua; le persone con troppa sofferenza si faranno più male se il dolore non viene rimosso. A volte è volontario, a volte no, ma è sempre in qualche modo inevitabile. (Non usare queste parole come motivo per fare del male. Cerca le vie d’uscita dal dolore per cominciare: fai amicizia, parla, prendi un hobby, fai una passeggiata quando le cose iniziano a diventare opprimenti. cattivo nuotatore come una scusa per annegarti.)

Anon perché questo mi riguarda personalmente e non voglio che mi segua.

Se stai leggendo questo e hai l’impulso di autolesionisti, chiama una delle linee di assistenza (google per la linea di assistenza del tuo paese), fai una passeggiata, medita, distruggi qualcosa che non è il tuo corpo, urla, concediti un compito lungo ma semplice (come risolvere un enigma, smistare le biglie o leggere un libro) che devi completare prima di pensare all’autolesionismo. Queste cose hanno funzionato per me in momenti diversi. Solo sopravvivere ti avvicina a stare meglio, quindi se è tutto ciò che puoi fare, fallo.

Non sono abbastanza sicuro se questo si qualifica come autolesionismo ma condividerò la mia esperienza.

Ero molto arrabbiato durante la primavera del 2016. Stavo riprendendo da un episodio depressivo maggiore che ha raggiunto il picco con un tentativo di suicidio, eppure le mie tendenze ossessive stavano peggiorando a un ritmo vertiginoso e stavo vivendo l’insorgere di sintomi psicotici acuti. Le mie emozioni erano ovunque e non ero sicuro di come gestirlo. Ho anche parlato con qualcuno di una volta in cui stavo andando a casa a uccidermi prima che loro (la persona con cui condividevo questo) si fermassero e facessero del loro meglio per salutare e vedere come stavo. Quella persona ha smesso di parlarmi poco dopo, nonostante vivessero abbastanza vicini e ci vedevamo spesso. Fa male … molto se sono onesto. Non è mai stato facile per me essere emotivo con le persone in un modo veramente genuino. E mi sono appena rifiutato così. Non sto nemmeno parlando in senso romantico, ma … ero in un posto così oscuro in quel momento e rendermi conto che la persona che mi aveva inavvertitamente aiutato era ora evitarmi era devastante. Mi sono arrabbiato. Davvero fottutamente arrabbiato.

Ma non mi sento a mio agio nell’esprimere emozioni. Così tornai alla mia abitudine tradizionale di interiorizzare tutto. Nessuno sospettava nulla. Ero eccellente nelle mie lezioni e mantenevo la funzionalità sociale. Ma è arrivato al punto che non ho potuto coprirlo. Così ho iniziato a dare un pugno alle cose. Soprattutto quando mi sono ubriacato. Punzerei muri, a volte muri di mattoni, cassonetti, auto. Non mi trattenni. Uscivo solo di notte, così i miei coinquilini lo sentivano e andavano a scaricare qualcosa su un oggetto inanimato. Ho scopato la mia mano più di un paio di volte. Ogni tanto si sente rigido. L’ho fatto per sfogare il dolore e la rabbia che non mi sentivo a mio agio nell’esprimere. Non l’ho fatto da molto tempo, ma ho pensato di condividerlo.

Coloro che soffrono di bassa autostima sentono di non avere altre risorse e usano il taglio come un modo per permettere al loro sentimento di uscire letteralmente dal loro corpo. Per coloro che lo tagliano può essere l’unica forma di sollievo che hanno per affrontare la depressione. È un modo in cui hanno di prendere in carico le proprie emozioni di fronte a nessun altro sbocco.

Ti dirò perché le persone si tagliano – Auto Injury – Abuse | HealthyPlace

Grazie per la richiesta.

Quando si ha un incidente e si fa male, uno dei meccanismi del nostro corpo per affrontare il dolore è la produzione di serotonina. La serotonina è un neurotrasmettitore che allevia il dolore e ti fa sentire meglio. Hai sentito parlare di depressione stagionale? è soprattutto perché la serotonina tende ad abbassarsi quando c’è meno luce solare.

Mentre la serotonina è progettata per aiutarci a controllare il nostro umore e affrontare le ferite occasionali, quando ti fai male di proposito viene anche prodotto e ti dà fretta, un momento di sentirsi bene, che può essere più che sufficiente se sei così disperato come farti del male. Ecco perché le persone si autolesionismo, perché si sentono meglio quando lo fanno.

Ci sono due livelli di quella domanda; autolesionismo o suicidio definitivo e autolesionismo sopravvissuto. Quando ho tentato il suicidio volevo disperatamente che non ci fosse vita nell’aldilà, volevo solo non esserlo. Tuttavia, credo che tu stia chiedendo di tagliare e tali azioni.

Nel caso di persone che si fanno del male per sfuggire agli tsunami emotivi, credo che sia il caso di voler distrarre la persona da un dolore psicologico infliggendo un dolore fisico che trasforma il cervello in una modalità di sopravvivenza o una persona potrebbe voler provare dolore come un modo per espiare qualche difetto che sta causando loro di provare sofferenza psicologica.

Personalmente, non amo il dolore fisico e preferisco percorrere i sentieri oscuri nella mia mente.

Jeff

Vorrei aggiungere alle risposte che hai già ricevuto ma non credo davvero di poterlo fare.

Questi comportamenti sono autoindotti per far fronte a un dolore maggiore.