Perché le persone si comportano così selvaggiamente alle partite di calcio?

La ragione per cui 96 persone morirono a Hillborough fu perché la Polizia costringeva troppe persone in uno spazio che non era abbastanza grande per loro. Non aveva niente a che fare con i fan selvaggi.

Tratto dal sommario del rapporto di Hillsborough – Ricerca Google:

Il 15 aprile 1989 oltre 50.000 uomini, donne e bambini hanno viaggiato in treno, pullman e auto fino allo stadio Hillsborough, sede dello Sheffield Wednesday Football Club, per assistere a una semifinale della Coppa d’Inghilterra tra Liverpool e Nottingham Forest. Era una giornata soleggiata, calda, primaverile e uno dei momenti salienti della stagione calcistica inglese.

Hillsborough era un luogo neutro, come tanti stadi del suo tempo un mix di aree sedute e terrazze modificate. All’inizio della partita, tra il ruggito della folla, è apparso chiaro che nell’area centrale della terrazza di Leppings Lane, già visibilmente sovraffollata prima del calcio d’inizio, i tifosi del Liverpool erano in notevole difficoltà.

In effetti, la piccola area in cui si è verificata la cotta comprendeva due penne. I fan erano entrati in un tunnel sotto il West Stand nelle penne centrali 3 e 4. Ogni penna era segregata da recinti laterali e da una recinzione alta e strapiombante tra la terrazza e la pista perimetrale attorno al campo. C’era un piccolo cancello chiuso nella parte anteriore di ogni penna.

La cotta divenne insopportabile e i fan crollarono sotto i piedi. Sulla parte anteriore della penna 3 si è rotta una barriera di sicurezza, creando una pila di persone che lottano per respirare. Nonostante le telecamere CCTV trasmettessero immagini di angoscia nella folla alla Ground Control Room e al Police Control Box, e la presenza di ufficiali in servizio sulla pista perimetrale, ci volle un po ‘di tempo prima che la serietà di ciò che stava accadendo fosse realizzata e i tentativi di salvataggio sono stati fatti.

Quando la partita fu interrotta e i fan furono tirati dal terrazzo attraverso gli stretti cancelli sul campo, l’enormità della tragedia divenne evidente. I fan hanno buttato giù cartelloni pubblicitari e li hanno usati per trasportare i morti e morire per tutta la lunghezza del campo fino alla palestra dello stadio.

Novantasei donne, uomini e bambini sono morti a causa della cotta, mentre centinaia di altri sono rimasti feriti e migliaia traumatizzati.

C’è una forte implicazione nella tua domanda che i fan selvaggi erano da biasimare. Loro non erano. Erano le vittime.

Non è solo un gioco; è una guerra tra tribù. Il calcio offre una piattaforma per le persone che vogliono identificarsi con un gruppo di uomini che rappresentano una tribù. Se un membro viene minacciato, il resto del gruppo sentirà di dover difendere la propria tribù. Fino alla morte segue se necessario.

È tutto piuttosto un comportamento primario, a differenza del comportamento del pubblico in un torneo di tennis o pallavolo, che consiste in un altro tipo di persone che hanno meno bisogno di essere membri di una tribù e che agiscono in prima persona.

Le affiliazioni sportive moderne sono le vestigia della lealtà tribale. La natura umana deve identificarsi con un lato di una competizione. Le esplosioni emotive estreme legate alla lealtà tribale sono la norma nella storia umana. È la moderna cultura della pace e della tolleranza che è la stranezza.