Non sento un forte legame con l’essere maschio. Sono un agente? Qualcos’altro?

Sì, è possibile. Mi è stata assegnata una femmina alla nascita, e grazie al femminismo della seconda ondata e al patriarcato è stato abbastanza facile per me mettere in discussione il mio genere e presentarmi come donna cis maschile per un po ‘prima che uscissi. Ma giusto avvertimento, come un tizio può essere piuttosto difficile e pericoloso esplorare il tuo genere. In molti posti, anche solo mostrare emozioni o qualsiasi altra cosa considerata girly è sufficiente per essere respinto, aggredito fisicamente e fatto diventare il bersaglio delle barzellette. Così ho parlato con mio fratello e con i loro amici queer. Mio fratello è AMAB, agender e femme, e abbiamo trovato alcuni consigli e cose da tenere a mente.

Molti popolari siti e blog omosessuali descrivono la tenerezza come un luogo lontano dallo spettro del genere. Dal modo in cui hai tracciato la linea su quel grafico, questo non è il caso, ma l’agender non può essere escluso. Ma ci sono molti altri termini che potresti fare bene per esplorare.

  • bigender
  • polygender / multi-genere
  • genderfluid (nota: il genere di tutti (a) può cambiare nel tempo: non sentirsi incasellato in un fattore di genere solo perché noti il ​​(a) cambiamento di genere)
  • Neutrois
  • ambigender
  • genderbender / genderfuck
  • intergender
  • terzo genere

Potresti voler iniziare leggendo le esperienze queer per vedere cosa fai e non ti identifichi. QueerAsCat è un buon punto di partenza, in quanto hanno una buona presenza su tumblr e youtube. Fanno dei vlogs lunghi, sconclusionati e penetranti sulla loro agilità, sessualità, intersezionalità e altre cose. Il nonsense di Neutrois è anche un buon posto per tutti i retroscena di nomi di vita queer, pronomi, transizione, relazioni, ecc. Anche se non ti connetti con tutto nella storia di qualcuno, è comunque utile, perché esclude certi aspetti di identità che potresti non avere.

Un modo divertente, veloce e sporco per iniziare è quello di prendere uno stupido quiz di genere online: “che genere sei?”. Questo non è utile a causa dei risultati. Cazzo no. È utile perché quando sono le 3:00 del mattino e stai passando allegramente questo stupido quiz, puoi rendertene conto quando ti arrabbi il risultato. Aiuta a individuare il genere che volevi ottenere – quello che volevi che il test ti riconoscesse come. Poi torni indietro e cambia tutte le tue risposte per ottenere quello che volevi in ​​primo luogo. Se volevi ottenere risultati maschili, bene! Abbiamo bisogno di più uomini femme in questo mondo. Ma se ottenere il maschio è solo deprimente o fastidioso e volevi ottenere gnc o femme …. potresti essere un bambino strano.

Un sacco di persone che agitano si identificano con un altro genere, o oscillano tra l’agender e un’altra identità. Nel mio caso sono un mascolino del centro; il mio fratello è femme del centro. È possibile che questo sia il tuo caso. Esplorare il tuo (a) genere è tutto ciò che ti piace e ciò con cui ti senti a tuo agio, quindi in pratica devi solo agitarti per un po ‘finché non colpisci qualcosa che ti piace.

Molte persone con cui ho parlato affermano che scrivere o creare in qualche modo aiuta l’esplorazione personale. Non solo l’espressione porta alla realizzazione, ti dà qualcosa da guardare indietro e considerare in futuro. Prenditi il ​​tuo tempo. Prenditi cura di te.

Un sacco di persone GNC cadono in una trappola di eseguire sessi binari per ottenere la convalida cis. Le persone trans che non stanno cercando attivamente di passare possono ottenere un sacco di merda. Ricorda che non esiste una cosa abbastanza strana, e fai solo ciò che ti fa sentire bene – e non importa quanti troppi media si consumano, nessuno avrà mai la tua esperienza. È tuo, unico.

Sarà utile avere almeno un amico sveglio, genderqueer che può tenere una conversazione su questo.

Esplorare il tuo genere non è limitato dal tempo, dall’attività o dalla persona. Non significa che ci sia una destinazione – non sei un conquistador che naviga intenzionalmente per trovare oro e spezie e schiavizzare milioni di persone, sei più simile a Gertrude Bell, vagando e registrando la terra in modo che le mappe possano essere fatte e l’estensione di il mondo potrebbe essere capito meglio. E avere il pollice sul polso del tuo genere e sessualità fa miracoli per la qualità della tua vita, non importa se sei cis o no.

Non so quanto sei profondo nella cultura queer, ma qui ci sono alcuni link di trampolino di lancio – su facebook, dai un’occhiata a Fumetti maschili assegnati e Jacob Tobia. Il femminismo quotidiano ha alcuni buoni articoli e affermazioni. La poesia della materia oscura è piuttosto buona.

https://lgbt.wisc.edu/documents/… ecco alcune utili definizioni e parole.

femme maschio buon blog

Buona fortuna 🙂 pubblica un commento su questa risposta se stai chiedendo informazioni diverse o se vuoi che io diavolo qualcosa in più.

Una domanda così meravigliosa. La mia convinzione personale è che un giorno la razza umana sarà molto meno separata dal genere e che è stata la tendenza in quel modo per secoli. È solo un buon modo per essere secondo me. Forse, amico mio, sei un early bird di tendenza!

Star Trek, la Next Generation ha avuto un episodio in cui Cmdr Reiker si innamora di un essere alieno non di genere, e ha sollevato una serie di domande intriganti e stimolanti. Ma nel conteggio finale, tutto ciò che importava era che due persone si prendessero cura l’una dell’altra.

Non ho nessun terapeuta o consulente che ti consigli e puoi solo dire che sei sorprendente nella tua consapevolezza di te stesso e ti sembra di goderti semplicemente di essere un essere umano vivente. Dico: wow. È terrificante. Conosco molte persone che stanno lavorando per rendere la società un ambiente molto più accettante, compassionevole e generoso per la meravigliosa diversità della vita.

Possiamo vedere il loro continuo successo! E i tuoi.

Non tutte le persone hanno una forte identità di genere. La forza dell’identità di genere di una persona è solo un asse che rappresenta chi sono. E qualsiasi posizione su quell’asse è perfettamente valida.

Per quanto riguarda le etichette, però, è importante sapere cosa speri di ottenere da un’etichetta. Le etichette aiutano le persone a trovare altri come loro e comunicano rapidamente chi sono. Ti senti isolato per il modo in cui il tuo genere è, e ti interesserebbe trovare altri simili? C’è qualche impressione negativa che vuoi superare usando il potere comunicativo dell’etichetta?

Sfortunatamente, mentre sembra esserci un numero significativo di persone con deboli identità di genere, non esiste una vera etichetta inclusiva per quell’esperienza. Ci sono molte diverse etichette possibili, ma nessuna di quelle che conosco è esplicitamente il “In realtà non me ne frega un cazzo del mio genere” che sembra essere ciò che le persone sperimentano. In un certo senso, è ancora l’esperienza di essere cis, ma è un diverso sapore di cis e penso che tutti debbano avere un modo di capire chi sono e di parlarne.

Le persone che agitano tendono ad interessarsi al genere fino al punto di non volerlo associato a loro, e si preoccupano dei pronomi in modo simile. Tutte le persone che agitano si sentono esattamente così? Probabilmente no, ma c’è una differenza tra non preoccuparsi del genere e identificarsi attivamente con il non averne uno.

Quindi, mentre sarei incline a suggerire che sei indebolitamente identificato cis, e cis nel senso che non fai disforia o hai bisogno di preoccuparti delle cose che le persone trans fanno, la tua identità è ancora reale e valida, e se vuoi essere in grado di parlarne, “cis” in realtà non rende giustizia. Senza una buona etichetta, sarà più difficile, ma è ancora possibile, ed è ancora importante.

Ma se trovi che la tua identità è meno “meh, qualsiasi cosa” e più qualcosa che è lì ma non si configura perfettamente con il maschio o la femmina, allora trovare una etichetta non binaria che meglio ti descrive potrebbe essere una buona idea. Potrebbe essere un agitatore o potrebbe essere qualcos’altro.

Potresti essere un agitatore, ma potresti anche essere un demigender. Questo suona come te?

Un demiguy (chiamato anche demiboy, demimo o persona demenziale) è un’identità di genere che descrive qualcuno che parzialmente, ma non completamente, si identifica come un uomo, ragazzo o altrimenti maschile, qualunque sia il loro genere assegnato alla nascita. Possono o meno identificarsi come un altro genere oltre a sentirsi parzialmente un ragazzo o un uomo.

Demiguy può essere utilizzato per descrivere qualcuno assegnato alla nascita che si sente a malapena connesso o disconnesso da tale identificazione, ma che di solito non sperimenta una dissociazione sufficientemente significativa da creare disagio fisico o disforia.

Fonte: Demiguy

Da quello che dici ti chiamerei fluido di genere. Probabilmente ti senti tanto attaccato al maschio quanto all’etichetta femminile e spesso forse anche come un supragender: non questo non quello. Si abbina bene con essere pansessuale.