Non so cosa succede con me ma non mi sento più in pace. È come se qualcosa in me fosse angosciato e non ne conosco il motivo. È normale?

Capisco cosa intendi. Tutti noi siamo soggetti a condizioni mutevoli e i nostri sentimenti e stati d’animo cambiano con il tempo e le circostanze. Siamo tutti sottoposti alle 8 condizioni mondane di:
1 Piacere / Felicità / Pace e dolore / Sofferenza / Agitazione mentale
2 Guadagno e perdita
3 Lode e colpa
4 Onore e disonore / Ill-Fame

Ecco alcuni passi pratici suggeriti che possono aiutarci ad essere più in pace:

1 Raggiungere le persone bisognose. C’è pace e gioia nel rendere gli altri più felici.
2 Segui alcuni buoni insegnamenti spirituali (secondo la tua scelta e inclinazione) in cui ottieni qualche informazione sul significato e lo scopo della vita.
3 Persegui alcuni hobby salutari che ti piacciono
4 Avere qualche esercizio fisico terapeutico – camminare, nuotare, Taiji, Yoga ecc
5 Ascolta una buona musica rilassante
6 Pratica la meditazione sulla gentilezza amorevole. (Vedi link URL)
7 Allena la mente ad essere sempre di più nell’ORA, nel presente. (Il libro “Power of NOW” di Eckhart Tolle è molto buono.)
8 Prendi la meditazione Vipassana o Insight. (Ci sono alcune buone guide in rete disponibili come e-book gratuiti. “The Art of Attention” di Ven. Pannyavaro e libri del Ven. Visuddhacara sono piuttosto buoni.

Ti auguro il meglio. Possa tu essere buono e pacifico.

Scarica eBook (PDF) File di meditazione.

Meditazione sulla gentilezza amorevole

Un percorso verso il paradiso

Con Metta,
Bro. Oh Teik Bin

Ok, i sintomi sono, senza grossi problemi ancora depressi, ansiosi e frustrati. Molto distaccato era la norma, e ora le montagne russe sono la norma, per l’ultimo mese. Euforia senza motivo. Non posso discutere con gli amici, anche se hai amici intimi.

La mia diagnosi è che hai un caso avanzato di giovinezza aggravato dalla continua crescita e invecchiamento, che sta causando l’ingresso in uno stadio della vita in cui i tuoi ormoni diventano più attivi. Questo è davvero molto normale.

Oltre agli ormoni, anche il tuo cervello sta attraversando fasi di crescita. Stai diventando più consapevole del mondo, delle altre persone e del futuro.

Pianificare per il futuro è importante, ma solo così tanto può essere pianificato in un momento, e soffermarsi troppo a lungo sul futuro può essere debilitante. Fallo ma non esagerare.

Il mondo e le persone possono essere deprimenti se pure esagerati. Limita l’assunzione di media e notizie. È un anno elettorale e l’ansia può essere contagiosa.

L’euforia è ok e non richiede un motivo. Vale la pena prestare attenzione a ciò che porta l’euforia e poter ripetere la sensazione a proprio piacimento. Va bene, onesto.

La mia ricetta è di godermi i bei tempi e alzare le mani e urlare sulle montagne russe. È quasi un sollievo che la distaccata non sia più la norma, non è vero?

Solo nel ricordo di Dio i cuori trovano veramente la pace. Devi chiedertelo, qual è lo stato della tua spiritualità? Pensi a Dio? Qual è la tua connessione con Lui come? Quando l’ultima hai pregato o parlato con lui?

Ti sto dando una soluzione garantita al 100% qui. Inizia a pregare per lui. A chi ha creato questo intero concetto di realtà per cominciare, da zero, senza alcun piano o progetto, che ha creato la vita in tutta la sua complessità e perfezione. A Lui, oltre al Quale non c’è altro, l’Eterno, l’Unico, il Creatore e l’Originatore dei cieli e della terra. Oltre a Lui non c’è altro Dio o divinità degna di culto. È solo, senza eguali, senza partner, l’Assoluto, il Sempre Vivo, il Potente, il Tutto Potente, a Lui appartiene ogni lode; Gloria a lui!

Adoralo come dovrebbe essere adorato, e ti garantisco, ti darà pace, soddisfazione, felicità, tranquillità e un senso di realizzazione oltre le tue più selvagge aspettative. Rivolgiti a Lui e Lui trasformerà l’oscurità che senti in luce, la depressione che senti in felicità. Riempirà il vuoto nel tuo cuore. Pregalo, parla con Lui, chiedi a Lui, e io ti prometto, Egli ti darà tutta la bontà che il tuo cuore desidera, e altro ancora.

Per favore, segui il mio consiglio, garantisco che funzionerà. Il mondo intero potrebbe essere contro di te, il mondo intero e anche quelli più vicini a te potrebbero deluderti, ma Lui non lo farà mai!

Provalo e non te ne pentirai 😉

modificare

Per rispondere alla tua domanda, sì, è normale. Abbiamo tutti i nostri alti e bassi. Finché i bassi non durano troppo a lungo, non preoccuparti troppo. Ma se le tue morti sono più numerose di quelle, penso che sarebbe un segno prendere delle misure per porvi rimedio.

Dovresti comunque seguire il mio consiglio a prescindere, p

A2A, grazie.

Disclaimer: non sono un esperto. Se avverti la depressione, contatta uno psicologo clinico. (Questo NON ti infastidisce, molte più persone hanno bisogno di consultarsi con uno psicologo una volta ogni tanto che effettivamente farlo.)

La frustrazione, per definizione, è la sensazione che tu voglia che qualcosa accada, ma non sta succedendo. Quindi, il primo passo è capire cosa vuoi che accada. Se puoi farlo da solo, è un ottimo inizio. Se no … parla con un professionista: sono addestrati per guidarti.

Potrebbero esserci vari motivi per cui non senti più la pace in te

1) Potresti avere ansia; sentimenti ansiosi nelle tue immediate vicinanze o in tutto il mondo; per esempio. lavoro, economia, instabilità nel mondo.

2) Potresti avere una mancanza di pace da un problema emotivo; per esempio. una coscienza colpevole, essere sconvolto da qualcuno che potresti aver ferito o provare mancanza di sostegno o amore da qualcuno a cui tieni.

3) O … tutto potrebbe essere giusto nel tuo mondo ma ancora tutto sembra sbagliato . Questo è un tipo speciale di mancanza di pace; questo è noto come la chiamata di Dio.

Quindi, in retrospettiva, devi essere in grado di capire quale tipo di mancanza di pace stai vivendo. Dei primi due, sono piuttosto semplicistici nella loro natura. È solo questione di capire cosa ti disturba e trovare una soluzione per risolvere questo problema.

Del terzo … beh questo diventa un po ‘più interessante. Per questo inizia un viaggio, che può sopportare tutta la tua vita. Io stesso ho risposto alla terza ragione. Se questo è simile al tuo, fai un commento e io elaborerò.

Non importa se è normale. È normale per noi americani mangiare troppo e fidarsi troppo dell’interventismo militare, ma questo non ha alcuna influenza sul fatto che questi tratti siano buoni.

Ciò che importa è se le tue esperienze rappresentano sofferenza inutile. Se non sai perché ti manca la tranquillità, dovresti cercare di risolvere il problema indipendentemente dal fatto che sia tipico o meno.

Per aumentare le possibilità di ridurre la sofferenza, ti consiglio di consultare un consulente. Non mi vergogno di dire che ho beneficiato del counseling me stesso. La consulenza non è solo per le persone che sono malate di mente – è per chiunque abbia problemi a raggiungere la pace della mente.

Ti auguro ogni bene e spero che troverai, non il paradiso sulla Terra, ma un livello di tranquillità a cui è ragionevole aspirare in questo nostro mondo confuso.

In bocca al lupo.

La ragione dietro a tutti i “sentimenti” è la credenza in quel sentimento. Dici che non ti senti in pace … questa convinzione ti farà sentire “non in pace”. È così semplice

È sempre: come credi sia fatto.

Il modo per smettere di sentirsi “non in pace” è quello di sostituire la convinzione con una convinzione contraria: “Sono in pace”.

All’inizio sembrerà una bugia, ma col tempo la nuova affermazione affonderà nella mente subconscia e sostituirà la vecchia credenza con una nuova credenza.

Ci sono troppe informazioni per fornire una risposta chiara.

  1. potrebbe essere correlato all’età, indipendentemente dalla tua età
  2. Potrebbe essere una situazione che non è ovvia nel modo in cui innesca un riflesso da prima nella vita
  3. Potrebbe essere stagionale

Il punto chiave è che non sei in grado di capirlo da solo. Ciò suggerisce che dovresti consultare un terapeuta di talento che può aiutarti a scoprire quale sia la causa probabile e suggerire strategie per affrontarlo o farmaci, se indicato

Quando diventiamo così abituati alle nostre vite che li viviamo quasi senza pensarci, la minima differenza in quel modello fa una grande differenza nel processo e anche una piccola quantità di stress può sembrare amplificata a dismisura. Invecchiamo, rallentiamo e potrebbe non sembrarlo nemmeno a noi, ma le cose cambiano. Nel mio caso, ho avuto circa 30 anni in cui non sono mai stato malato, non ho avuto problemi di sonno ed ero quasi “normale” (per me) il più possibile. Poi ho partecipato a una conferenza e sono tornato con un caso di mono, credo di aver acquisito uno dei server durante i numerosi pasti che avevamo fatto durante la conferenza. Avevamo server specifici e posti a sedere assegnati e ho notato che tossiva molto e stava sudando molto ma non l’ho associato fino a dopo che ero stato malato un paio di settimane più tardi. Da quella malattia, ho difficoltà a combattere le cose di cui non mi sono mai preoccupato molto prima. Quell’incidente è penetrato nella mia “armatura” e mi ha reso vulnerabile a tutti i tipi di problemi che ora devo affrontare con l’età.

Lo stesso può accadere se il tuo peso aumenta o diminuisce in modo significativo o se i tuoi schemi di sonno sono disturbati e il tuo tempo di riposo cambia. Una volta ho dormito meno di 4 ore a notte ed ero completamente a riposo, ma ora ho bisogno di dormire di più e anche di fare un pisolino in alcuni giorni perché il mio corpo ha bisogno di più.

Potresti volere che un medico ti controlli eventuali segni di problemi di salute che potrebbero essere così lievi come un piccolo aumento della pressione sanguigna o dell’immunità che ti spinge a sentirti a disagio. Non fatevi prendere dal panico, ma considerate tutti i cambiamenti che potrebbero verificarsi nella vostra vita e prestate attenzione a loro.