Quanto siamo plasmati dalla storia e quanto plasmiamo la storia?

L’umanità e la storia umana si condizionano reciprocamente l’una con l’altra continuamente. Hai percepito la relazione, ma ti stai avvicinando come un problema da risolvere. Direi che la tua domanda è di per sé la risposta che stai cercando. Scegli un periodo storico ed esaminalo. Non dovrai guardare troppo da vicino per vedere il ruolo che le persone hanno avuto nel plasmare i grandi eventi. Quindi guarda un po ‘oltre quell’era. Vedrai quanto è stata influenzata la società umana. Ad esempio, prendi la Riforma protestante. Gli europei avevano un modo molto specifico di vivere e guardare il mondo. Tende ad essere molto gerarchico, con l’aristocrazia molto al di sopra e la via più comune in basso e non si incontrano i due. La Riforma non ha distrutto il pensiero gerarchico, ma ha certamente dato alle persone la possibilità di chiedersi perché dovrebbe essere così. Martin Lutero ha formulato e difeso con successo una posizione che ha de-enfatizzato il ruolo di un clero rigidamente strutturato che agisce come autorità sociale. Nel giro di 200 anni ne scaturì il movimento populista (vagamente cosiddetto) che si manifestò nelle rivoluzioni americana e francese e nella guerra civile inglese. Questi a loro volta hanno avuto i loro effetti sui cittadini europei, che hanno quindi avviato più tendenze e movimenti, e così via. Penso che potresti trovare gli scritti di GWF Hegel molto illuminanti su questo processo.

Direi che non è la storia, di per sé, che ci modella, ma i fondamenti della natura umana che guida le nostre azioni – che nel tempo è registrata come storia.

Ad esempio: ci saranno sempre leader e seguaci, con alcuni leader crudeli e implacabili, altri più benefici. Chi non può dire che la società, in generale, ha tratto beneficio dai pensieri greco-romani anche se i tempi erano estremamente difficili per quelli non ben nati. Alcuni di questi leader furono costretti a uccidere i loro nemici e ad emanare durissime punizioni per rimanere al potere e per ispirare paura e rispetto nei loro nemici. Quindi quanto erano stati formati dall’ufficio che detenevano e i requisiti per rimanere al potere e quanto hanno modellato la storia è semplicemente un argomento di discussione.

Formiamo la storia in modo assoluto, la storia ci modella in modo inadeguato.