Sono preoccupato che qualunque cosa io dica a mia moglie venga usata come un modo per sfogare la sua rabbia contro di me. Mi sento intrappolato e bloccato. Cosa dovrei fare?

Le persone non vivono in una bolla e con il tempo, possono cambiare, rivelare attributi nascosti, prendersi reciprocamente per scontato e così via e così via.
Discuti con lei, onestamente, senza posticipare. In effetti, qualsiasi argomento che ti fa sentire intrappolato nel tuo matrimonio è qualcosa che dovrebbe essere discusso immediatamente e non permesso di costruire – perché una volta che l’insoddisfazione si accumula, le ragioni vengono dimenticate, ma la frustrazione rimane.
Se riesci a comunicare civilmente con lei e lei corregge il suo comportamento, fantastico – se non lo fa, devi stabilire quali sono i tuoi confini non negoziabili. Dovresti anche considerare di indagare sui suoi sentimenti, i desideri e il livello di soddisfazione con il tuo matrimonio, in un modo non conflittuale. Presumo che tu fossi amico prima di essere innamorato prima di sposarsi. Può accadere (e lo fa quasi sempre) che l’attaccamento romantico possa impedire alla coppia inconsapevole di affrontare piccole lamentele finché non ne imbottigliano così tante che non c’è più spazio per la gioia e la felicità – a quel punto è molto difficile salvare la relazione a meno che la coppia non sia disposta ad affrontare i propri bisogni e desideri in un modo che non incolpa gli altri.
E se non riesci più a stabilire un rapporto con lei, beh, dovrai scegliere.

Sta cercando scuse, ogni scusa per ottenere una reazione.
A volte è perché sta cercando una risposta emotiva – quando fai la cosa ragazzo e non mostrare le tue emozioni sulla manica, lei pensa che non ti interessa davvero.
O è perché sta venendo a disprezzarti e vuole giustificare i suoi sentimenti.

In ogni caso, devi avere un colloquio appropriato (quando non sta urlando) e dirle ciò che senti. È meglio risolverlo prima che entrambi siate infelici.

Segnali gentilmente che capisci questo quando è arrabbiata e lasciala sfogare se sei emotivamente equipaggiato per affrontarlo. Se capisce che le stai regalando un regalo tollerandole di tanto in tanto , capirà che la rabbia è sua e forse inizierà a migliorare e si sentirà più vicina a te per averla aiutata.

Questo è un sacco di se però. Ad un certo punto, è meglio andare via se non cambia nulla.

questo può sembrare duro, ma:
1) chiediti perché vuoi stare con qualcuno che ti fa sentire intrappolato, bloccato e stufo di preoccuparsi?
2) chiediti perché tua moglie ha tutti questi cattivi sentimenti …

mi sento di raccomandare “Robert Betz” … lui dà tutti i necessari avvertimenti … spero sia disponibile anche in inglese …

inizia ad amare te stesso e non ti preoccuperai più di tanto del perché altri potrebbero non amarti (nel modo in cui li vuoi)

ti auguro il meglio!!