Che cosa significa “Dushka Zapata” significa “cercare di salvare qualcuno è egocentrico”?

Dopo il mio divorzio un amico amato e ben intenzionato ha insistito sul fatto che quello di cui avevo bisogno era dormire. Il sesso occasionale era, secondo lui, ciò che mi avrebbe tirato fuori dal mio stato di paralisi emotiva.

Il mio amico significava bene. Lui mi ama e voleva vedermi felice e forse stava arrivando al problema dal suo punto di vista.

Nel senso, se questo fosse il suo problema, il sesso occasionale farebbe il trucco.

Tranne che per me, questo non era “un problema”. Ero triste ed ero triste onorata di come mi sentivo. Stavo bene aggrappandomi a sentirmi triste finché non sono stato bravo e pronto.

Su una nota correlata, il sesso occasionale non è la mia cosa. Il sesso mi fa sentire profondamente attaccato e le mie emozioni erano già sufficientemente scosse.

Solo una persona mi avrebbe impedito di essere infelice per sentirmi come me stesso, e quella persona ero io.

Questo era il mio processo e nessuno poteva salvarmi se non me stesso.

Sono molto favorevole a sostenere una persona cara e ad essere lì per aiutare.

Ma non puoi “rendere” felice qualcuno.

Non puoi “aiutare” qualcuno attraverso la dipendenza.

Non puoi “salvarne” un altro.

Questo non è il tuo ruolo.

Essere un salvatore è pericoloso. Presume che tu abbia una soluzione. Presume che tu sappia meglio. Presume che l’altra persona non sia in qualche modo in grado di farlo da sola.

In quanto tale, per quanto poco intuitivo possa sembrare, interpretare l’eroe è un atto di ego.

Il supporto che si dovrebbe fornire è più ricettivo e sintonizzato. Non “Ti aiuterò!” Ma piuttosto “come posso aiutare?”

È vero che a volte non so di cosa ho bisogno, e che qualcun altro potrebbe? Ovviamente. Ma se quella persona dovesse intervenire ed eseguire, questo mi priverebbe della mia scoperta, che è parte integrante della guarigione e della crescita.

Se sei sempre in rapporti in cui “salva gli altri”, questo non è salutare.

Si chiama co-dipendenza.

Le relazioni non hanno bisogno di un salvatore e di qualcuno che è impotente e ha bisogno di essere salvato.

Possiamo farlo solo per noi stessi.