Va bene fumare di fronte ai capi / colleghi del tuo secondo giorno del primo lavoro nella tua vita, come una ragazza? Sembravano okay-ish.

La maggior parte dei ristoranti e delle aziende hanno una politica sui non fumatori nei loro edifici. Qualcuna, come le scuole, hanno una politica di non fumare sull’intera proprietà, anche nelle aree esterne.

Perché le organizzazioni hanno queste politiche non fumatori? Hanno queste politiche a causa di tutte le informazioni ora disponibili sui problemi medici e sulle spese mediche create dagli individui che inalano il fumo di seconda mano.

Saresti saggio a controllare la politica sul fumo del tuo datore di lavoro prima di accendere quella prima sigaretta al lavoro, per non parlare delle lamentele che potrebbero venire dai tuoi colleghi alla direzione e al dipartimento Risorse umane della tua compsny!

Tre cose che vorrei menzionare qui:

  1. Il fumo di sigaretta di seconda mano è il fumo residuo che esce dal naso e dalla bocca di un uomo o una donna. Se esce da un marchio o una femmina non fa differenza.
  2. Molti fumatori pensano solo a se stessi e ai loro bisogni senza alcuna considerazione per quegli altri che devono respirare il fumo rimasto. Vergogna a questi fumatori!
  3. Cosa diavolo ti fa pensare di fumare all’interno del tuo posto di lavoro quando sembra che tu abbia una conoscenza assolutamente netta delle politiche della tua comosny? Pensiero desiderato da parte tua? Quindi vergognati per non aver scoperto quali sono le politiche della tua azienda invece di assumere! Ragazzaccia!
  4. Per te è meglio avere un aiuto medico e smettere di fumare del tutto per evitare la gola e il cancro esofageo, il cancro ai polmoni o un buco nel lato della bocca e del viso. Si prega di leggere i pericoli del fumo. Penso che imparerai molto da questo.

PS. Con il cancro ai polmoni, lentamente anneghi nei tuoi stessi liquidi per mesi e anni. Verso la fine, ti masturbi a letto e sputi pezzi di polmone in decomposizione e schizzi sangue su te stesso e sul tuo letto. È così che vuoi morire? È sia lento che doloroso.

Fumavi legalmente, cioè in pausa ufficiale? Anche alcuni dei tuoi colleghi, o il tuo capo, fumavano? Anche se non lo fossero, a meno che il criterio di lavoro non fosse “preferito dai non fumatori”, non dovrebbe esserci un problema. Fintanto che non si sottraggono al lavoro e si nascondono le pause non ufficiali per il fumo, non ci sarebbe spazio per lamentarsi.

Ok-ish?

O sono d’accordo o no.

Il mio consiglio è di smettere di fumare o indossare un cerotto durante l’orario di lavoro, ma se devi fumare, fallo solo durante le pause; fumare all’interno della zona fumatori; e non lasciare i mozziconi a terra.

Se puoi, stai lontano dall’edificio e dai tuoi colleghi di lavoro. Sii consapevole di dove va il tuo fumo e non soffiare il fumo verso nessuno. E aspetta qualche minuto prima di rientrare, magari spruzzandoti un po ‘di profumo e lavati le mani dopo aver fumato. E respirare mentine o collutorio.

In bocca al lupo.

No, è inappropriato.

Potrebbero non dire nulla, ma questo è visto e non può essere visto.

Molte aziende hanno ricevuto tariffe più basse per l’assicurazione sanitaria con dipendenti non fumatori.

Francamente, non sembra buono.

Non è la mossa più intelligente, ma non la peggiore.

Va bene finché non sei in una zona in cui è vietato fumare e non vai oltre la pausa se sei in pausa.