Baldur’s Gate 3 su PS5 e Xbox 5 consigli per iniziare che dovresti conoscere

Baldur's Gate 3 su PS5 e Xbox 5 consigli iniziali

Baldur’s Gate 3 è ora disponibile su PlayStation 5 e presto sarà rilasciato su console Xbox Series. Il gioco di ruolo per computer, o CPRG, ha conquistato i giocatori e i critici quando è uscito ad agosto, e offrirà ai giocatori console qualcosa che di solito non si trova sulle console casalinghe. 

I CPRG offrono un’esperienza unica. Come suggerisce il nome, sono principalmente disponibili su PC. Baldur’s Gate 3 è molto intricato, ha le sue regole, basate strettamente sul gioco da tavolo Dungeons & Dragons, rendendolo molto più complesso rispetto ai giochi di ruolo per console come Final Fantasy 16 o Starfield.

Tutto questo significa che i giocatori console potrebbero sentirsi sopraffatti giocando a Baldur’s Gate 3, ma ansia può essere attenuata conoscendo alcuni suggerimenti. 

Ecco cosa dovrebbero sapere i giocatori console prima di giocare a Baldur’s Gate 3. 

Salva e salva di nuovo 

Il salvataggio automatico è una pratica comune nei giochi moderni, il che significa che raramente devi pensare a salvare il tuo progresso, il gioco lo fa per te. Anche se ci sono punti di salvataggio automatico in Baldur’s Gate 3, non sono così frequenti come le decisioni importanti che prendi. 

Ogni conversazione, battaglia e evento casuale nel mondo può determinare un ramo diverso nella storia del gioco o il futuro del tuo gruppo. Salvare spesso ti darà la possibilità di ricaricare un salvataggio se non sei soddisfatto dell’esito.

Pensa fuori dagli schemi

La maggior parte dei giochi di ruolo richiede ai giocatori di utilizzare armi, magia e oggetti per sconfiggere i nemici, ma Baldur’s Gate 3 porta le opzioni offensive un passo avanti. Ad esempio, ogni personaggio ha la capacità di spingere un nemico, facendolo retrocedere di uno spazio. Questo non infligge danni, ma se la battaglia ha nemici su una scogliera o un precipizio, il tuo personaggio può spingere il nemico fuori e morirà per il danno da caduta. 

Casse, barili e altri oggetti possono anche essere raccolti da terra e lanciati contro i nemici. Hai bisogno di curare un personaggio durante una battaglia, ma è troppo lontano? Lancia loro una pozione curativa. Ci sono numerose opzioni disponibili quando combatti in Baldur’s Gate 3 e conviene essere creativi. 

Non abusare degli incantesimi

La magia è potente in Baldur’s Gate 3, ma non si tratta solo di infliggere più danni. Può avere tonnellate di effetti diversi sui nemici, dal farli addormentare a farli scivolare costantemente su un foglio di ghiaccio. Questi possono aiutare a cambiare le sorti della battaglia in modo più efficace di qualche punto di danno. 

Il punto è che la magia è molto limitata. A differenza del tuo tipico RPG in cui lanciare un incantesimo richiede una certa quantità di punti magici o mana, Baldur’s Gate 3 ha slot degli incantesimi a diversi livelli, con la magia di livello 1 più debole rispetto al livello 4. Un incantatore può usare solo un certo numero di quegli incantesimi per livello, con il livello 1 che è il più abbondante. All’inizio, gli incantatori avranno solo due o tre slot degli incantesimi in totale, il che significa che una volta che lanciano lo stesso numero di incantesimi, sono esauriti e non saranno in grado di lanciare altra magia fino a quando non si riposano. Ecco perché è così importante ideare un piano di battaglia adeguato. 

Riposati spesso

In molti RPG, riposare non è realmente necessario a meno che il tuo gruppo sia sull’orlo della morte, ma in Baldur’s Gate 3, le battaglie possono esaurire il gruppo di risorse importanti. Riposare è vitale perché è il modo più efficiente per guarire e ripristinare gli incantesimi. 

Ci sono riposi brevi e riposi lunghi. I riposi brevi consentono ai personaggi di guarire, riguadagnare determinate abilità e salute, e possono essere effettuati due volte al giorno. I riposi lunghi guariscono completamente i personaggi e ripristinano gli incantesimi, mentre fanno avanzare il tempo di gioco di un giorno. Questi riposi richiedono forniture che possono essere trovate in tutto il gioco. Non preoccuparti di rimanere senza forniture all’inizio, riguadagnare i tuoi slot degli incantesimi è molto più prezioso.

Rimani competente

Ogni personaggio è competente in determinate armi e armature. Ad esempio, Astarion, l’elfo ladro che può unirsi al tuo gruppo, è un esperto di pugnali e indossa armature leggere. Tuttavia, se provi a dargli una maglia di maglia e una spada enorme, sbaglierà i suoi attacchi, poiché non è competente con quel tipo di armi e armature. Controlla il suo foglio del personaggio e attieniti a ciò che il personaggio conosce invece di dargli armature o armi con statistiche più alte. 

Baldur’s Gate 3 è disponibile su Steam a $60 e su PS5 a $70. Non è stata ancora fissata una data per l’uscita su Xbox, ma si prevede che avvenga entro la fine dell’anno.