Hai un nuovo iPhone? Ecco come scattare le tue migliori foto di sempre

Ecco come scattare le migliori foto con il tuo nuovo iPhone

Abbiamo assegnato all’iPhone 14 Pro di Apple il premio ENBLE Editors’ Choice per una serie di motivi, ma uno dei più grandi è il suo fantastico sistema di tripla fotocamera. Può scattare foto bellissime che possono competere comodamente con gli scatti dei migliori telefoni fotografici disponibili, inclusi il Samsung Galaxy S23 Ultra e il recente Pixel 7 Pro di Google. Scatta ottime foto anche di notte.

La potente combinazione dell’iPhone tra una splendida qualità dell’immagine, l’elaborazione software e funzioni avanzate, come il formato immagine ProRaw di Apple, significa che le immagini dell’iPhone possono sembrare scattate con una fotocamera di livello professionale.

Inoltre, c’è una vasta gamma di fantastiche app di editing fotografico disponibili su iOS che possono aiutare a trasformare anche un’immagine normale in un’opera d’arte digitale che attira l’attenzione.

Tuttavia, avere una grande fotocamera non è l’unico elemento necessario per scattare foto degne di un premio. Conoscere i trucchi del mestiere farà la differenza tra tornare a casa con alcune foto divertenti e tornare con foto bellissime che non vedi l’ora di stampare e incorniciare sul muro.

Ecco quindi i miei migliori consigli per ottenere immagini migliori, tecniche che utilizzo ogni giorno come fotografo professionista, dall’utilizzo della luce all’utilizzo di angolazioni più creative fino a migliorare le tue foto con le app di editing. Molti di questi consigli si applicano a qualsiasi telefono recente che possiedi, incluso l’iPhone 14 base o modelli precedenti come l’iPhone 13 e l’iPhone SE e persino molti telefoni Android. Cerchi un nuovo telefono per scattare foto? Dai un’occhiata alla nostra guida sui migliori telefoni fotografici.

Sai quando usare le diverse lenti

Cambiando alla lente ultra grandangolare, sono riuscito a catturare questa corda di ormeggio come interesse in primo piano, che lega la scena insieme.

Andrew Lanxon/CNET

È facile stare di fronte a una scena pittoresca e passare tra le modalità normale, super grandangolare e zoomate sul telefono, ma è più difficile capire esattamente perché una possa essere migliore delle altre per una determinata composizione. Per capirlo, devi prenderti un momento in più per guardare ciò che è importante nella scena di fronte a te.

C’è un particolare soggetto, forse una statua o un edificio impressionante, che è circondato da molti altri elementi come alberi, segnali stradali o luci di strada? Utilizzare lo zoom teleobiettivo 3x dell’iPhone 14 Pro è un ottimo modo per isolare il tuo soggetto ed eliminare tutte quelle distrazioni. Potresti dover allontanarti un po’ e poi ingrandire per mantenerlo nel fotogramma, ma semplificare la scena in questo modo aiuterà il tuo soggetto a risaltare.

Ma forse sono proprio quegli elementi circostanti extra che aggiungono davvero alla scena e forniscono un contesto di dove ti trovi. In tal caso, utilizzare lo zoom standard ti permetterà di mantenere quegli elementi nell’inquadratura. Passando alla vista super grandangolare catturerai ancora più dei dintorni. Quindi, per evitare che il tuo soggetto si perda nel fotogramma, potresti voler avvicinarti e trovare oggetti interessanti in primo piano (ad esempio un mazzo di fiori, una roccia di bell’aspetto) da aggiungere alla composizione.

Torna in momenti diversi della giornata

Aspettare fino alla sera per questo scatto ha davvero ripagato, con un incredibile tramonto infuocato.

Andrew Lanxon/CNET

Solo 10 minuti prima, questa era la stessa scena. Niente di eccezionale, ma senza tutto quel dramma del tramonto di Edimburgo.

Andrew Lanxon/CNET

Le fantastiche capacità di bassa luminosità dell’iPhone 14 Pro significano che non sei limitato a scattare solo foto a mezzogiorno quando il sole è al suo apice. Albe e tramonti saranno tipicamente più scuri, ma potrebbero ricompensarti con colori bellissimi nel cielo e un ottimo contrasto nella luce che viene proiettata. I fotografi di paesaggi sanno che alzarsi prima dell’alba può spesso dare i migliori risultati ed è qualcosa che vale sempre la pena tenere a mente, se puoi sopportare le alzate così presto.

Se sei disposto a provare a fotografare un’alba almeno una volta, visita i luoghi che hai già fotografato e vedi come vengono trasformati dalla diversa luce. È questo che separerà le tue immagini dalle centinaia di altre su Instagram che hanno appena scattato una foto dopo il caffè del mattino.

Non aver paura del buio

La modalità notturna mi ha permesso di catturare uno scatto vibrante e nitido qui, nonostante fosse il cuore della notte.

Andrew Lanxon/CNET

Non pensare che una volta che la luce va del tutto tu debba smettere di scattare. L’iPhone 14 Pro ha una delle migliori modalità notturne su qualsiasi telefono e può scattare foto notturne sorprendenti. Le scene urbane, con i fari delle auto, le vivaci vetrine dei negozi e persino le decorazioni festive possono fornire un ottimo materiale per scatti notturni. E non preoccuparti se piove. Le strade bagnate rifletteranno ora tutte quelle luci, che possono sembrare incredibili.

Guarda il nostro tutorial se vuoi ottenere risultati ancora migliori dalla fotografia notturna con il telefono.

Scatta in ProRaw, modifica le tue foto in seguito

L’immagine originale a sinistra è un semplice scatto, ma con una modifica in bianco e nero dall’atmosfera cupa diventa molto più suggestiva e funziona molto meglio come foto.

Andrew Lanxon/CNET

Alcuni piccoli ritocchi nelle app di modifica come Adobe Lightroom possono fare la differenza tra uno scatto comune e un bellissimo pezzo d’arte. Fortunatamente, Apple ha reso tutto ancora migliore con l’introduzione di ProRaw.

ProRaw è molto simile allo scatto in formato raw con le normali fotocamere reflex digitali; non salva tutti i dati dell’immagine, consentendoti di modificare il bilanciamento del bianco e i colori in modo molto più preciso dopo aver scattato la foto.

Cattura anche più dettagli nelle ombre e nelle luci delle tue immagini, offrendo maggiori possibilità di recuperare i cieli luminosi con il cursore delle luci o di ripristinare un po’ più di dettaglio visibile nelle ombre più scure. Vedrai il pulsante raw nell’angolo in alto dello schermo quando sei nella fotocamera, quindi assicurati che non abbia una linea attraverso se stai scattando un’immagine che sai che vorrai migliorare successivamente per farla apparire al meglio. Puoi modificare anche le immagini JPEG. È solo che non avrai la stessa flessibilità.

Io uso Adobe Lightroom Mobile per la maggior parte delle mie modifiche al telefono. È uno strumento professionale e offre un gran controllo sul colore e l’esposizione, mentre sincronizza anche le mie immagini sul cloud in modo da poter riprendere le mie modifiche in seguito sul mio iPad o sul mio computer desktop. Se non ti piacciono le tariffe mensili, Snapseed di Google è gratuito e offre anche molte funzioni eccellenti per ottenere il massimo dalle tue foto, tra cui una varietà di effetti cinematografici che conferiscono una bellissima tonalità di colore alle tue foto.

Se vuoi diventare un po’ più selvaggio e creativo, dovresti dare un’occhiata alle app come Bazaart e PicsArt, che offrono una varietà di strumenti ed effetti per comporre immagini trasformandole spesso in bizzarri pezzi di arte moderna. Dai un’occhiata alla mia selezione di app di modifica delle immagini per altre idee.

Guarda questo:

Ricorda che non c’è un modo giusto o sbagliato per modificare le tue immagini e l’applicazione di effetti creativi non significa cancellare il file originale, quindi puoi sempre tornare indietro e riprovare se non ti piace il risultato. Il mio consiglio è di prendere una tazza di tè, rilassarti su una poltrona comoda e dedicare del tempo a giocare con la tua app di modifica preferita e vedere cosa puoi creare. Potresti sorprenderti di ciò che puoi ottenere, anche dalle immagini scattate tempo fa.