I migliori browser web per il 2023 | ENBLE

I migliori browser web del 2023 | ENBLE

Tutti i browser web hanno la stessa funzione di base eppure la scelta tra di essi è sempre stata una delle più controverse nella storia della tecnologia. Oggi hai più opzioni che mai, che tu stia cercando il miglior browser web per la privacy, il più veloce o qualcosa di un po’ più avventuroso.

Per aiutarti a scegliere il miglior browser web, abbiamo preso gli ultimi browser e li abbiamo testati. Anche se alcuni potrebbero avere bisogno di una revisione completa, queste opzioni sono la tua migliore possibilità per un’ottima esperienza online.

Il miglior browser web: Google Chrome

Google Chrome versione 116 Mark Coppock / ENBLE

Chrome è onnipresente – e per buoni motivi. Con una vasta gamma di funzioni, integrazione completa con l’account Google, un ecosistema di estensioni in continua crescita (disponibili attraverso il Chrome Web Store) e una suite affidabile di app per dispositivi mobili, è facile capire perché Chrome sia il browser web più popolare e il migliore.

Chrome offre una delle integrazioni mobili più estese disponibili. Disponibile su tutte le principali piattaforme, sincronizzare i dati è facile, consentendo di navigare tra dispositivi multipli senza problemi. Accedi al tuo account Google su un dispositivo e tutti i segnalibri, i dati salvati e le preferenze di Chrome vengono automaticamente importati. Anche le estensioni attive rimangono sincronizzate tra i dispositivi.

Il Password Manager di Chrome può generare automaticamente e consigliare password sicure quando un utente crea un nuovo account su una pagina web. La gestione delle password salvate e l’aggiunta di note alle password è ancora più facile. La barra di ricerca, o Omnibox, fornisce “risultati completi” composti da risposte utili e ora supporta anche le capacità di intelligenza artificiale generativa. I preferiti sono più accessibili e gestibili nella pagina Nuova scheda. Ed è ancora più facile mettere in silenzio le schede per evitare suoni indesiderati.

Altre novità includono la modalità scura per Windows e MacOS, una migliore personalizzazione della Nuova scheda e la creazione di gruppi di schede, card a comparsa per le schede e un avviso nel browser se la tua password è stata scoperta in una violazione dei dati. È disponibile una funzione di tracciamento dei prezzi che può aiutare a trovare le migliori offerte. Gli utenti Android apprezzeranno il Phone Hub per collegare e monitorare i loro telefoni. È anche possibile silenziare le notifiche in modo che i siti web non ti bombardino di richieste per abilitare le notifiche nel browser.

Cosa possiamo concludere? Il browser Google Chrome è veloce, gratuito e ancora più bello di prima. Con un ecosistema di estensioni in continua crescita, può essere completo o ridotto alle tue esigenze. Tutto è al posto giusto, i controlli per la privacy e la sicurezza sono chiari e il browser si mette da parte. Anche se a volte può richiedere un po’ di memoria RAM, Google sta lavorando per renderlo più efficiente – come Edge di Microsoft, Google può ora mettere in ibernazione le schede in background per evitare che utilizzino troppe risorse.

In generale, Chrome rimane il miglior browser web da scaricare per l’utente medio.

E le cose sembrano destinate a migliorare ulteriormente. Google ha annunciato alcuni importanti aggiornamenti per il browser che non sono ancora disponibili, per celebrare il 15º anniversario di Chrome. Un linguaggio di design Material You consentirà agli utenti di personalizzare l’aspetto di Chrome e allegare temi ai profili per distinguerli facilmente. Il sistema di menu sarà rivisitato per fornire un accesso più facile a una varietà di impostazioni e funzionalità, tra cui Estensioni, Password Manager, Traduci e altre ancora. Il Chrome Web Store sarà ridisegnato utilizzando Material You per renderlo più facile da usare e l’intelligenza artificiale aiuterà a identificare estensioni utili. E infine, Safe Browsing funzionerà in tempo reale per proteggere dagli attacchi.

La migliore alternativa a Chrome: Microsoft Edge

Microsoft Edge versione 116. Mark Coppock / ENBLE

In risposta al rifiuto del mercato del suo browser originale, Edge, Microsoft ha riscritto Edge utilizzando il motore di browser web open-source Chromium. Il nuovo Edge è stato lanciato il 5 febbraio 2020 come un browser separato e autonomo che ha sostituito la versione integrata. È diventato parte di Windows 10 con l’aggiornamento di maggio 2020, anche se è ancora possibile scaricarlo per le versioni precedenti di Windows 10. Ovviamente, è il browser web predefinito per Windows 11.

Al primo sguardo, il nuovo browser Edge sembra e si comporta come Google Chrome. Ti chiede di importare la barra dei segnalibri di Chrome e altre impostazioni. Questo è ottimo se odiavi il vecchio browser Edge e vuoi dare una seconda possibilità al nuovo browser di Microsoft. Supporta anche le estensioni di Chrome, anche se il browser ti indirizza al Microsoft Store per i componenti aggiuntivi. Devi caricare manualmente il Chrome Web Store per installare qualcosa che non è elencato nel repository di Microsoft.

Tuttavia, non si tratta di Chrome con un tema Windows 11. Microsoft avrebbe disabilitato molte funzionalità, tra cui l’API di Safe Browsing di Google, il blocco degli annunci, l’input vocale, i servizi incentrati su Google e altro ancora. In cambio, l’azienda ha lavorato per ottimizzare Edge e ridurne l’impronta, continuando ad aggiungere nuove funzionalità orientate a Microsoft. A partire da gennaio 2023, Edge è il browser più efficiente in termini di utilizzo della memoria. Consente anche schede inattive, per rilasciare le risorse delle schede quando non vengono utilizzate per un certo periodo di tempo.

Le funzionalità lanciate dal suo rilascio includono la nuova barra laterale di Edge che offre un facile accesso a vari strumenti, maggiore flessibilità nella gestione di come Edge si avvia, Citazioni per facilitare agli studenti la citazione delle fonti e vari altri aggiornamenti per rendere il browser più produttivo. Edge Workspaces consente agli utenti di organizzare i compiti in finestre dedicate e Microsoft ha continuamente ottimizzato varie funzionalità, come la barra laterale di Edge, per renderle più user-friendly.

Microsoft Edge offre anche impostazioni di privacy più semplici e aggiornamenti di sicurezza. Microsoft Edge utilizza un’interfaccia graficamente amichevole che visualizza tre livelli di sicurezza: base, equilibrato e rigoroso. Con l’impostazione predefinita su Equilibrato, molti siti richiedono di disabilitare il blocco dei popup anche se non è installato manualmente. Tutto sommato, siamo molto ottimisti che Edge stia per sfidare Chrome come il miglior browser web.

La miglior alternativa a Chromium: Mozilla Firefox

Versione 117 di Firefox. Mark Coppock / ENBLE

Firefox è il miglior browser che non si basa sul motore di rendering Chromium. Mozilla ha compiuto passi concreti per rendere il suo browser un modo veramente moderno per navigare da un sito all’altro, grazie agli sforzi come l’aggiornamento a Firefox Quantum, l’alternativa VR Firefox Reality e la navigazione senza password.

Non è passato molto tempo da quando Mozilla ha ricostruito l’interfaccia del browser, offrendo una visione più pulita e moderna di ciò che un browser web dovrebbe essere. I cambiamenti non riguardavano solo l’aspetto esteriore, ma c’è dell’impressionante ingegneria dietro le quinte.

Ad esempio, Firefox Quantum è progettato per sfruttare i processori multicore in modi che i suoi concorrenti non fanno. Non è stato progettato per fare una grande differenza nella navigazione quotidiana, ma Mozilla spera che questo design darà a Firefox Quantum un vantaggio in futuro. Progettando per il futuro ora, Firefox Quantum si trova in una posizione migliore per sfruttare i processori più veloci man mano che emergono.

Alcuni punti di forza di Firefox includono protezioni per la privacy con il supporto anti-tracker SmartBlock, miglioramento della sincronizzazione delle password tra dispositivi, migliorata leggibilità, avvisi di violazione integrati e una Protections Dashboard che fornisce un riepilogo di come Firefox protegge la tua privacy dietro le quinte. WebRender migliora le prestazioni grafiche sui PC Windows con CPU Intel e AMD.

Gli aggiornamenti recenti includono una gestione dei download più semplice, supporto per didascalie e sottotitoli su YouTube, Prime Video e Netflix in modalità picture-in-picture, supporto HDR in MacOS e la possibilità di modificare i PDF con testo, disegni e firme. Firefox può anche riconoscere il testo da un’immagine, che viene copiato negli appunti quando viene selezionato. Infine, Firefox Colorways offre nuove opzioni per ottimizzare l’aspetto di Firefox sullo schermo.

Oltre a questi cambiamenti, Firefox rimane un browser comodo e familiare. È un browser capace con un ampio catalogo di estensioni e personalizzazioni dell’interfaccia utente. Anche se la gestione delle impostazioni tra piattaforme non è così semplice come su Google Chrome, l’app del browser mobile consente di condividere i segnalibri tra dispositivi quando si utilizza un account Firefox gratuito.

C’è anche un vantaggio marginale. Dal momento che è stato lanciato prima di Chrome, alcune vecchie applicazioni web – come quelle che potresti incontrare all’università o sul posto di lavoro – funzionano meglio su Firefox che su Chrome. Per questo motivo, non fa male tenerlo a portata di mano.

In generale, Firefox è più incentrato sulla privacy rispetto a Chrome ed è altrettanto veloce, ma la sua gamma di funzionalità non è altrettanto ampia altrove. Se ti piace questa descrizione, scarica oggi stesso il browser Firefox.

Il browser web più innovativo: Opera

Versione 102 di Opera. Mark Coppock / ENBLE

Un altro browser venerabile e popolare alternativo, il browser Opera condivide gran parte del DNA di Chrome e merita il suo posto tra i migliori browser web. Come Edge e Chrome, Opera è basato sul motore di rendering open source Chromium di Google e, di conseguenza, hanno tutte un’esperienza utente molto simile. Entrambi presentano una barra URL/ricerca ibrida e sono relativamente leggeri e veloci.

Le differenze si manifestano quando si guardano le funzionalità integrate di Opera. Mentre Chrome si basa su un ecosistema di estensioni per fornire funzionalità che gli utenti potrebbero desiderare, Opera ha alcune funzionalità in più integrate direttamente nel browser stesso. Ha introdotto una capacità di precaricamento predittivo dei siti web e una funzione di ricerca istantanea che isola i risultati di ricerca in una finestra separata mentre la pagina corrente sfuma in secondo piano, consentendo agli utenti di concentrarsi più facilmente sul compito di ricerca in corso.

È possibile installare estensioni dallo store degli add-on di Opera, che sono simili alle estensioni di Chrome. Come nel browser di Google, troverai strumenti utili come Giphy, Amazon Assistant, Avast Online Security, Facebook Messenger, WhatsApp e altro ancora. Se la vasta gamma di estensioni di Chrome è importante per te, allora Opera diventa un’alternativa interessante. Potrebbe essere uno dei migliori browser per navigare rapidamente le pagine web.

Opera offre anche una funzione integrata di “Stash” per salvare le pagine da leggere in seguito. Non è necessario iscriversi a un account Pocket o Evernote per salvare una pagina da leggere in seguito. Allo stesso modo, Opera offre un menu speed-dial che mette tutte le pagine più visitate in un unico posto. Anche Google Chrome fa questo, ma solo su una nuova scheda vuota. Infine, Opera dispone di un servizio VPN illimitato integrato, rendendolo una scelta più sicura per il browser.

Le maggiori novità sono arrivate con Opera 60 e Reborn 3, un rinnovamento completo che ha introdotto un nuovo design senza bordi, il supporto a Web 3 e un Crypto Wallet, che consente agli utenti di prepararsi per i siti basati su blockchain. Con la versione 69, Opera è diventato il primo browser con un tool di Twitter integrato, e l’azienda ha aggiunto altri strumenti come Instagram e TikTok. Basta fare clic sull’icona sulla barra degli strumenti, accedere al proprio account e twittare direttamente dal menu a comparsa.

Altre recenti novità includono Lucid Mode, che migliora la riproduzione video su diverse piattaforme, supporta gli emoji invece dei link web e altre migliorie. La barra laterale di Opera aggiunge nuove funzionalità simili alla barra laterale di Edge, consentendo un accesso rapido a varie funzioni di Opera. E Opera Aria aggiunge nuove capacità di intelligenza artificiale generativa integrate direttamente nel browser.

Puoi vedere che siamo nel campo delle sottigliezze, motivo per cui è importante ricordare che la scelta del browser dipende interamente dalle tue preferenze personali, più di qualsiasi altro servizio o app che usi quotidianamente, ciò che ti sembra più giusto per te. Il browser web Opera ha un aspetto e una sensazione unici e combina alcune delle migliori caratteristiche di Mozilla Firefox e Google Chrome.

Browser alternativi

Mentre i browser precedenti soddisferanno le esigenze della maggior parte degli utenti, esistono altre alternative per chi cerca qualcosa di diverso. Questa sezione è per coloro che hanno preferenze più specifiche per i browser web o che vogliono provare qualcosa di nuovo.

Apple Safari

Se utilizzi esclusivamente dispositivi Apple, Safari è già il tuo browser predefinito. È anche significativamente più veloce rispetto al passato, superando la velocità di Chrome. È integrato in iOS, iPadOS e MacOS e probabilmente otterrai una durata della batteria migliore grazie alle ottimizzazioni interne di Apple e all’hardware sottostante.

Safari si concentra molto sulla privacy e la sicurezza. Se vuoi ridurre al minimo il tracciamento e verificare se il Grande Fratello sta osservando, allora Safari è una buona scelta. Se utilizzi anche un iPhone e/o un iPad, l’utilizzo di Safari sul tuo Mac consentirà una transizione più fluida tra le piattaforme. I siti web aperti su un iPad o iPhone vengono riportati su MacOS.

Safari non è disponibile al di fuori dell’ecosistema Apple.

Vivaldi Browser

Il browser Vivaldi è veramente unico. Nessun utente di Vivaldi avrà la stessa configurazione. Quando lo avvii per la prima volta, ti guida attraverso un processo di configurazione che organizza il tuo browser in un modo che ha senso per te. Puoi scegliere dove posizionare le schede e la barra degli indirizzi e se desideri che le schede del browser siano visualizzate nella parte superiore della pagina o in un pannello laterale separato. Questo è un browser costruito sin dall’inizio per offrire un’esperienza utente unica e, per la maggior parte, ci riesce. Vivaldi 2.0 ha migliorato le funzionalità di personalizzazione e le ha rese più facili da utilizzare.

Questo browser eccelle nella personalizzazione e puoi scegliere tra una varietà di temi eleganti che non sembrano datati o fuori luogo su un PC moderno, oltre alle scelte di interfaccia utente menzionate in precedenza. Ha anche alcune caratteristiche che migliorano la privacy, come la collaborazione con DuckDuckGo per rendere lo strumento di ricerca senza tracciamento l’opzione predefinita quando si è in modalità di privacy.

Infine, gli aggiornamenti recenti hanno aggiunto un sistema di gestione delle schede più potente, miglioramenti come i pannelli Web che rendono la navigazione più intelligente e (come accennato) opzioni di personalizzazione ancora più potenti. Altri nuovi aggiornamenti includono un blocco annunci integrato, un blocco tracker integrato, un orologio nella barra di stato, un nuovo gestore di note e una modalità di pausa per mettere in pausa Internet mantenendo il browser aperto.

Brave Browser

Uno dei browser più insoliti è Brave – o forse è proprio il modello di business di Brave che è il più strano. Brave blocca tutti gli annunci su tutte le pagine web per impostazione predefinita, il che lo rende probabilmente il browser più veloce. Gli annunci sono una parte enorme di come molti siti web guadagnano denaro – bloccare questi annunci significa eliminare lo strumento finanziario più importante del web.

Ecco dove entra in gioco il programma Brave Rewards. Gli utenti ricevono Basic Attention Tokens (BAT) quando visualizzano annunci alternativi che Brave inserisce nella navigazione. Gli utenti possono passare una parte dei loro token ai publisher. A gennaio 2021, c’erano più di 70.000 siti web che supportavano transazioni basate su BAT tramite il browser Brave, tra cui Wikipedia, The Guardian, WikiHow, ENBLE e altri ancora.

Cosa c’è per gli utenti? Semplicemente, se non devi aspettare che gli annunci vengano scaricati insieme ai contenuti del sito web, la tua esperienza web sarà molto più veloce. Brave non effettua alcun tracciamento dell’utente, rendendolo ideale anche per la navigazione privata.

Tor Browser

Il Tor Browser è una versione di Firefox che serve a uno scopo molto specifico: essere un semplice punto di accesso per The Onion Router, o Tor.

Tor è un software combinato con una rete aperta che mira a renderti invisibile instradando il tuo traffico attraverso diversi server anonimi. Sebbene non sia infallibile, è molto difficile per qualcuno identificarti quando sei configurato correttamente e stai utilizzando qualcosa come il Tor Browser per navigare in rete, soprattutto se combinato con una VPN.

Ci sono molti utilizzi legittimi del Tor Browser e della rete Tor. È una buona scelta per le persone che vivono in paesi con governi repressivi, così come per giornalisti e attivisti. Il dark web è anche una delle destinazioni per le persone che utilizzano Tor, che include molti siti nefasti e illegali.

In ogni caso, se vuoi rimanere completamente anonimo durante la navigazione in rete, il Tor Browser e la rete Tor sono ciò che fa per te. Se invece desideri un’alternativa più diffusa, Opera include un componente VPN, ma è molto meno privato.

Avast Secure Browser

Avast Secure Browser è arrivato per la prima volta come Avast Safezone Browser basato su Opera nel 2016 come parte del pacchetto a pagamento di Avast Antivirus. È stato rivisto e rinominato nel 2018 come prodotto autonomo gratuito basato su Chromium. Originariamente l’aspetto “SafeZone” entrava in gioco quando gli utenti visitavano siti web per fare acquisti o gestire denaro.

Avast Secure Browser fornisce diversi strumenti integrati per proteggere i tuoi dati e la tua privacy. Questi includono un modulo anti-phishing, la prevenzione del fingerprinting e del tracciamento online, un bloccatore di annunci e uno strumento Webcam Guard per controllare quali siti web possono accedere alla tua telecamera. Lo strumento Hack Check determinerà se le tue informazioni sono state divulgate in una violazione dei dati.

Avast Secure Browser è disponibile come download autonomo per Windows, MacOS, Android e iOS. La versione desktop non include una VPN integrata, ma invece indirizza gli utenti a scaricare il software VPN separato di SecureLine dell’azienda. La modalità Bank Mode elencata – parte del client Avast Free Antivirus – si attiva quando gli utenti caricano un sito web bancario.

Migliori funzionalità dei browser web – cosa cercare

Test di benchmark

Notate che non includiamo Safari nel nostro confronto principale. Il browser web di Apple, Safari, non è disponibile su Windows, Android o Chrome OS, quindi l’abbiamo rimosso dalla nostra lista principale.

La maggior parte dei browser è compatibile con gli standard web e gestisce le prestazioni con relativa facilità. Un utente occasionale probabilmente non noterà differenze nella velocità di rendering tra i moderni browser attuali, poiché tutti e sei sono molto più veloci e snelli rispetto a qualche anno fa.

Abbiamo eseguito i seguenti benchmark su un desktop con processore AMD Ryzen 7 5800X, 32 GB di RAM, un’unità SSD PCIe NVMe da 1 TB e Windows 11. Tutti i browser erano installazioni pulite delle versioni di produzione più recenti al gennaio 2023 e sono stati eseguiti con le impostazioni predefinite.

Prima di tutto, JetStream 2 è un benchmark di JavaScript e WebAssembly. Testa la velocità con cui un browser web può avviare ed eseguire il codice e quanto fluidamente funziona. Numeri più alti sono migliori.

Notate come tutti e tre i browser basati su Chromium superano Firefox. In effetti, c’è molto poco differenza tra di loro, mentre le prestazioni di Firefox sono abbastanza scarse in confronto.

Il test successivo che abbiamo eseguito è Speedometer 2.0. Misura la reattività di un browser alle applicazioni web aggiungendo ripetutamente una grande quantità di elementi a una lista delle cose da fare. Numeri più alti sono migliori.

Qui, Opera ha guidato il gruppo, con Chrome e Edge che corrono quasi alla pari. Firefox è arrivato ultimo qui con un punteggio relativamente basso.

Infine, abbiamo testato quanto RAM utilizza ogni browser, sia senza schede aperte che con 10 schede aperte che accedono agli stessi siti popolari. Ci siamo assicurati che ogni browser non avesse estensioni in esecuzione e abbiamo lasciato che ogni browser si stabilizzasse prima di guardare il suo utilizzo della memoria. Per il test con 10 schede aperte, abbiamo calcolato la media dell’utilizzo della memoria quando tutte le schede erano aperte e poi cinque minuti dopo per tener conto di eventuali variazioni.

Non è un test scientifico, ma dovrebbe essere abbastanza accurato per darti un’idea di quali browser sono più ed meno efficienti in termini di utilizzo della RAM. Abbiamo scoperto che Opera utilizza la quantità minore di RAM quando viene aperto per la prima volta, seguito a malapena da Edge, mentre Chrome utilizza la maggior parte. Edge utilizza la quantità minore con tutte le 10 schede caricate con un margine significativo, un terzo o meno degli altri browser. Chrome utilizza la maggior parte con tutte le 10 schede aperte, e Firefox e Opera non sono molto indietro.

Sicurezza e privacy

Lo strumento più prezioso per la navigazione sicura e privata è la discrezione dell’utente, soprattutto se si considera che ogni browser web ha subito violazioni di sicurezza in passato. In particolare, le reputazioni di Internet Explorer e Chrome per la protezione delle credenziali di sicurezza e privacy degli utenti sono discutibili al meglio.

Chrome, Safari, Vivaldi, Opera e Firefox si affidano tutti all’API Safe Browsing di Google per individuare siti potenzialmente pericolosi. Grazie a continui aggiornamenti, Mozilla, Chrome e Opera apportano costantemente miglioramenti alla sicurezza. Microsoft ha disabilitato questa API in Edge.

Tutti i browser offrono anche un’opzione di sessione privata. Le sessioni private impediscono la memorizzazione della cronologia di navigazione, dei file Internet temporanei e dei cookie. Il supporto del browser per il Do Not Track rimane discutibile.

Mozilla ha compiuto alcuni progressi nel differenziarsi dagli altri con un vero focus sulla privacy negli ultimi anni. Ha persino lanciato un Facebook Container nel 2018 per rendere più difficile al social network raccogliere informazioni sugli utenti.

Domande frequenti

È necessario utilizzare una VPN durante la navigazione web?

Non è necessario utilizzare una VPN durante la navigazione su Internet. Tuttavia, una VPN può essere uno strumento utile poiché protegge la tua privacy e i tuoi dati creando un tunnel dati sicuro e crittografato tra il tuo browser e un server VPN. A sua volta, quel server crea una connessione sicura e crittografata tra esso e il sito web di destinazione.

Come risultato, il sito web non può identificarti personalmente, né può vedere la tua vera posizione geografica o indirizzo Internet. Nemmeno il tuo ISP sa dove stai navigando o il dispositivo che stai usando con una VPN attivata. Alcuni servizi VPN sono gratuiti, mentre altri richiedono un abbonamento. Abbiamo una lista dei migliori servizi VPN attuali.

Quale browser è più utilizzato al mondo?

Google Chrome guida il mercato dei browser web con una quota del 64,68%, secondo Statcounter. Apple Safari segue con l’18,29%, Edge con il 4,23%, Mozilla Firefox con il 3,01% e Opera con il 2,25%. Internet Explorer è ancora in uso con lo 0,81%, mentre Microsoft Edge “Legacy” sta scomparendo con lo 0,32%.

Quali sono i migliori ad blocker da utilizzare per il tuo browser?

Abbiamo una guida sui migliori ad blocker per Google Chrome, ma ecco un breve elenco:

  • AdBlock e AdBlock Plus
  • AdGuard (solo Chrome)
  • CyberSec di NordVPN
  • Ghostery
  • Poper Blocker (solo Chrome)
  • Stands Fair AdBlocker (solo Chrome)
  • uBlock Origin (solo Chrome e Firefox)

Cosa è il fingerprinting del browser e come puoi prevenirlo?

I siti web vogliono sapere tutto di te: i tuoi gusti, le tue abitudini e dove ti piace navigare. Quando carichi un sito web, esegue silenziosamente script in background che raccolgono informazioni su di te e sul tuo dispositivo. Il sistema operativo, il browser web, tutte le estensioni installate, il fuso orario: tutte queste informazioni vengono unite per creare una “impronta digitale”, che a sua volta può essere utilizzata per tracciarti su Internet tramite il tracciamento tra diversi siti.

Avast fornisce una spiegazione dettagliata e descrive varie forme di fingerprinting. Ad esempio, il metodo “canvas” costringe il browser a disegnare un’immagine o un testo in background, senza che l’utente lo sappia, per determinare il sistema operativo, il browser web, la scheda grafica, i driver installati e lo stile del carattere corrente. Il fingerprinting del dispositivo determina tutti i componenti interni ed esterni del dispositivo.

Man mano che la tua impronta digitale viene tracciata su Internet, questo “profilo” può essere venduto a broker di dati, che poi rivendono i dati agli inserzionisti. È un mezzo più silenzioso per raccogliere informazioni su di te rispetto all’utilizzo di cookie che richiedono il tuo consenso. Il problema è che il fingerprinting del browser è ancora perfettamente legale.

Il modo migliore per prevenire il fingerprinting del browser è quello di randomizzare e generalizzare i dati. Software di terze parti come Avast AntiTrack fanno ciò inserendo dati “falsi” quando gli script dei siti web cercano di raccogliere le tue informazioni. Tuttavia, questo strumento consente agli script di continuare a funzionare in background in modo che il sito web non “si rompa”.

Molti browser offrono qualche tipo di protezione anti-fingerprinting. Questi includono Avast Secure Browser (vedi sopra), Brave Browser (randomizzazione), Mozilla Firefox (blocca gli script di fingerprinting) e Tor Browser (generalizzazione).