L’iPhone 15 Pro probabilmente sembra ancora più leggero di quanto sia realmente a causa del cambiamento di inerzia

L'iPhone 15 Pro sembra più leggero a causa del cambiamento di inerzia.

L’iPhone 15 Pro probabilmente si sente considerevolmente più leggero dell’iPhone 14 Pro, non solo a causa del passaggio dall’acciaio inossidabile al titanio, ma anche a un cambiamento nel momento d’inerzia del dispositivo, secondo i calcoli del blog LeanCrew del Dr. Drang.

L’iPhone 15 Pro pesa 187g, una riduzione del 9% rispetto al peso di 206g dell’iPhone 14 Pro. Durante la presentazione, Apple ha evidenziato che la nuova sensazione di leggerezza è facilitata dal passaggio da una cornice in acciaio inossidabile al titanio. Coloro che hanno già trascorso del tempo con l’iPhone 15 Pro, tra cui Dan Barbera di ENBLE, hanno notato quanto sia leggero il dispositivo da tenere in mano. Tuttavia, una nuova analisi suggerisce che l’iPhone 15 Pro probabilmente si sente ancora più leggero della sua effettiva riduzione di peso a causa di un cambiamento del suo momento d’inerzia.

Il momento d’inerzia, un concetto fondamentale in fisica, misura la resistenza di un oggetto al movimento di rotazione. Il suo valore è determinato sia dalla quantità di massa di un oggetto che da come questa massa è distribuita. Crucialmente, quanto più lontana è posizionata la massa dall’asse di rotazione di un oggetto, tanto maggiore è il momento d’inerzia. Pertanto, per oggetti comunemente maneggiati come gli smartphone, questa resistenza alla rotazione gioca un ruolo significativo nel modo in cui si percepisce il loro peso durante l’uso quotidiano.

Il passaggio di Apple dall’acciaio inossidabile al titanio per la banda esterna dell’iPhone 15 Pro è fondamentale in questo cambiamento, poiché una parte sostanziale della riduzione di peso del telefono si trova ai suoi bordi esterni. L’analisi del Dr. Drang suggerisce che minimizzando la massa prevalentemente al perimetro, Apple ha ottenuto una riduzione del momento d’inerzia del telefono che è più significativa di quanto ci si aspetterebbe dalla semplice diminuzione di peso.

Questa riduzione, che è superiore alla riduzione di massa, renderebbe l’iPhone 15 Pro più facile da girare e potrebbe contribuire all’impressione che sia significativamente più leggero del 14 Pro.

[…]

La riduzione della massa al perimetro, che il passaggio dall’acciaio inossidabile al titanio ha fatto, ha sicuramente ridotto il momento d’inerzia più di quanto una riduzione uniforme di massa avrebbe fatto. E questo renderà il 15 Pro più facile da manipolare e contribuirà, almeno in parte, all’impressione di leggerezza.

Sulla base di un’analisi delle dimensioni dei nuovi telefoni e supponendo che la riduzione di massa sia principalmente intorno al perimetro del telefono, si stima che il momento d’inerzia dell’iPhone 15 Pro sia ridotto del 14-15%. In generale, ciò significa che l’iPhone 15 Pro non solo pesa meno, ma il suo design assicura che la sua massa sia distribuita in modo tale da resistere meno fortemente al movimento di rotazione. Questo si traduce in un dispositivo che si sente più agile e scattante, dando un’impressione amplificata di leggerezza.