PCLinuxOS era ottimo per i principianti di Linux, ma non più

PCLinuxOS non è più adatto ai principianti di Linux

La scrivania predefinita di PCLinuxOS sarà immediatamente familiare.

Facciamo finta di avere una macchina del tempo e impostiamo le coordinate temporali della quinta dimensione indietro di dieci anni.

Una volta arrivati in quel periodo più semplice, chiedetemi le mie cinque migliori distribuzioni Linux per i nuovi utenti e potete scommettere che avrei incluso PCLinuxOS nell’elenco. Questo perché, all’epoca, questo particolare sistema operativo open-source era avanti rispetto al suo tempo e offriva una piattaforma che qualsiasi utente poteva adottare senza troppi problemi.

Inoltre: Il fondatore di Debian Linux, Ian Murdock, sarebbe rimasto stupito dal suo lascito

Ritornate in quella macchina del tempo e tornate al presente e vedrete che questo sistema operativo non è più nella lista delle migliori distribuzioni Linux per i nuovi utenti.

Perché? Cosa è successo?

Innanzitutto, è passato un po’ di tempo da quando ho giocato con PCLinuxOS. La cosa sorprendente è che sembra che il sistema operativo non sia cambiato molto dai tempi precedenti, mentre tanti altri sistemi operativi open-source lo hanno fatto. Mentre la maggior parte delle distribuzioni si è evoluta in qualcosa di molto diverso da quello che erano dieci anni fa, PCLinuxOS sembra essere rimasto uguale.

Inoltre: I migliori laptop Linux

Certo, questa opinione risale alla memoria, ma guardando la mia macchina virtuale PCLinuxOS attuale, mi colpisce quanto sia familiare. Ho scelto di revisionare la versione Xfce di PCLinuxOS, che probabilmente è il motivo per cui sembra essere stata teletrasportata dal passato. Il layout predefinito di Xfce per PCLinuxOS assomiglia molto a quello di GNOME 1.x o 2.x (e non è una cosa negativa).

Questo non significa nemmeno che PCLinuxOS sia una cattiva scelta per Linux. Non lo è. In realtà, è un sistema operativo molto bello, che potrebbe andare bene per molte persone.

Ma per i nuovi utenti… non ne sono così sicuro.

Prima di approfondire questa opinione, parliamo di cosa è PCLinuxOS.

Cosa è PCLinuxOS?

PCLinuxOS è un sistema operativo piuttosto generico, rilasciato per la prima volta il 24 ottobre 2003 da Bill Reynolds, che adotta un approccio leggermente diverso rispetto alla maggior parte degli altri sistemi operativi Linux. Prima di tutto, PCLinux è privo di systemd. Cosa significa questo e perché dovrebbe interessarti?

Onestamente, l’utente medio non dovrebbe preoccuparsene (e non dovrebbe). Systemd è un sistema di inizializzazione che ha preso il posto del tradizionale sistema utilizzato da Linux. Per alcuni nella comunità Linux, questa è stata una cosa negativa. Dalla mia esperienza, systemd è stato un passo avanti nel semplificare Linux.

Inoltre: 8 cose che puoi fare con Linux che non puoi fare con MacOS o Windows

Ma poi, ognuno ha la propria opinione.

PCLinuxOS utilizza il gestore di pacchetti apt e fa uso dello strumento Synaptic come interfaccia grafica. Anche se Synaptic non è così amichevole per i nuovi utenti come, ad esempio, GNOME Software, è comunque migliore (per alcuni) rispetto all’uso della riga di comando.

PCLinuxOS include anche uno script chiamato mylivecd, che permette all’utente di fare uno snapshot del proprio sistema operativo attuale (che include tutte le impostazioni, le applicazioni, i documenti e altro) e comprimerlo in un’immagine ISO. Con questo, gli utenti possono non solo fare un backup, ma anche creare un liveCD personalizzato del proprio sistema operativo attuale (prima di installare PCLinuxOS).

Inoltre: Window Maker Live è un ritorno ai giorni entusiasmanti dei primi tempi di Linux

Quando installi PCLinuxOS, troverai molti titoli di software familiari, come Firefox, Thunderbird, LibreOffice, Spotify, VLC Media Player, GIMP e altro. E la versione Xfce di PCLinuxOS è effettivamente abbastanza facile da navigare (anche per i nuovi utenti).

Fai clic sul menu Desktop (angolo in alto a sinistra) e vedrai tutte le categorie di applicazioni pronte all’uso.

Troverai molti software pre-installati su PCLinuxOS.

Grazie all’impronta ridotta del desktop Xfce, PCLinuxOS si adatta perfettamente ai computer più vecchi, rendendolo un’ottima opzione per coloro che vogliono testare le acque di Linux e hanno solo una macchina datata da utilizzare come banco di prova. Con PCLinuxOS al comando, ti sembrerà che quel vecchio PC abbia ricevuto nuova vita.

Inoltre: Vuoi salvare il tuo computer invecchiato? Prova queste 5 distribuzioni Linux

Ciò non significa che PCLinuxOS sia utile solo per l’hardware più vecchio. Viene fornito con il kernel 6.4, quindi supporterà tutto l’hardware nuovo che potrai utilizzare.

Ma perché PCLinuxOS non è la migliore opzione per i nuovi utenti?

Tutto inizia con sudo. O meglio, con la mancanza di sudo.

Inoltre: Questa bellissima distribuzione Linux rende facile migrare da qualsiasi sistema operativo

In realtà, la mancanza di sudo è la ragione principale per cui non consiglierei PCLinuxOS a un nuovo utente. Per chi non lo sapesse, il comando sudo consente agli utenti (che appartengono al gruppo corretto) di eseguire comandi con privilegi di amministratore. Questo si applica anche agli strumenti GUI (come Synaptic) che necessitano dei diritti di amministratore per essere eseguiti.

Ad esempio, su un desktop Ubuntu, posso aggiornare il sistema operativo con il comando:

sudo apt-get upgrade -y

Su PCLinuxOS, dovrei prima passare all’utente root, con:

su

Dopo essere passato all’utente root, puoi quindi eseguire l’aggiornamento con:

apt-get upgrade -y

Non sono un fan di questo metodo perché potrebbe (potrebbe essere il termine operativo) lasciare il tuo sistema vulnerabile.

Supponiamo che tu abbia aperto un terminale e cambiato all’utente root. Ora hai una finestra del terminale che ha il potere assoluto sul tuo sistema. Cosa succede se dimentichi di uscire dall’utente root e lasci il tuo desktop sbloccato? Qualcuno potrebbe arrivare e dare il temuto comando:

rm -rf /

Il comando sopra inizierebbe a cancellare tutto il tuo sistema. Ciò non solo cancellerebbe i tuoi dati, ma renderebbe il tuo sistema inutilizzabile.

Questo da solo esclude PCLinuxOS dalla mia lista delle migliori distribuzioni per i nuovi utenti. Un utente esperto saprebbe di non lasciare mai una finestra del terminale connessa come utente root. Un altro problema correlato è che gli utenti possono accedere a PCLinuxOS anche come utente root. Chiedi a qualsiasi utente Linux esperto e concorderanno sul fatto che accedere come root è solo un problema di sicurezza. Semplicemente non dovresti poterlo fare. Questo è il motivo per cui Ubuntu disabilita l’account utente root di default.

Inoltre: Perché non più persone utilizzano Linux desktop? Ho una teoria che potrebbe non piacerti

Oltre a quel problema evidente, la mia esperienza con PCLinuxOS questa volta è stata piuttosto piacevole. È un sistema operativo affidabile che offre molto… solo non agli utenti nuovi a Linux.

In definitiva, se hai molta esperienza con Linux e software open-source, e non ti piace systemd, potresti trovare in PCLinuxOS una boccata di aria vecchia di decenni che ancora svolge il suo scopo e lo fa bene.