Questi auricolari Technics dimostrano che i marchi più piccoli possono ancora battere i colossi del settore

Questi auricolari Technics dimostrano che i marchi più piccoli possono competere con i colossi del settore

Quando stai cercando nuovi auricolari, è facile concentrarsi solo sui marchi più famosi come Sony, Apple, Samsung, Bose, Sennheiser e altri. Ciò significa perdere alcune interessanti opzioni economiche come quelle di EarFun, Soundpeats e la divisione Soundcore di Anker. Ma può anche portarti a ignorare completamente alcuni auricolari premium che meritano seriamente di essere presi in considerazione. Nelle ultime settimane ho recensito uno di questi prodotti, i Technics EAH-AZ80, ed è diventato chiaro per me che meritano un posto nella conversazione sui “migliori auricolari wireless”.

Per $300, ci si aspetterebbe che Technics (un marchio di Panasonic) riesca a offrire qualcosa di degno di nota. Questa è una fascia di prezzo in cui la mediocrità in una qualsiasi categoria può compromettere le tue prospettive. Ma finora non ho trovato nulla in questi auricolari che sembri mediocre o di seconda classe. Suonano fantastici, offrono una lunga durata della batteria e includono funzionalità veramente uniche come il multipunto a tre vie; puoi collegare gli AZ80 a tre dispositivi contemporaneamente, passando senza soluzione di continuità da uno all’altro mentre metti in pausa la musica su un gadget e ne riproduci un’altra.

Technics EAH-AZ80

I vantaggi

  • Qualità del suono meravigliosa
  • Primi auricolari con multipunto a tre vie
  • ANC forte, sebbene non al livello dei migliori

Gli svantaggi

  • Modalità di trasparenza potrebbero suonare meno naturali
  • La funzione JustMyVoice può influire negativamente sulla qualità delle chiamate se viene spinta troppo oltre
  • L’app Audio Connect potrebbe essere troppo complicata per alcuni

Gli auricolari stessi, disponibili in argento o nero, hanno un aspetto elegante e sarebbero adatti accanto a uno dei venerabili giradischi di Technics. C’è una cornice in alluminio sulla superficie esterna, con il logo di Technics inciso in cerchi concentrici. Ma il lato che si adatta all’orecchio è stato progettato per garantire comfort durante l’ascolto prolungato e non ho mai notato dolori o affaticamento quando uso gli AZ80. Nella confezione sono inclusi sette diversi formati di auricolari in silicone, molto più generosi di quanto si otterrebbe ad esempio con Sony o Apple. Technics sta davvero facendo attenzione a coloro che hanno orecchie più piccole; le taglie degli auricolari includono XS1, XS2, S1, S2, M, L e XL. Gli auricolari hanno una resistenza all’acqua IPX4, che è nella norma per gli auricolari di punta, ma la custodia, che supporta la ricarica wireless Qi, non ha alcuna protezione contro pioggia o sudore, quindi è meglio tenerla asciutta.

Parlando del suono, gli AZ80 si difendono molto bene rispetto ai migliori prodotti attualmente sul mercato, come i Momentum 3 Wireless di Sennheiser e i WF-1000XM5 di Sony. I driver da 10 millimetri producono un audio ricco e coinvolgente con una calda firma sonora naturale, anche se non ti prendi la briga di toccare gli slider dell’equalizzatore o passare tra le impostazioni predefinite. “Not Strong Enough” di Boygenius è un buon esempio di questo, con ogni delle tre voci che si distinguono con eccellente chiarezza durante il bridge “always an angel, never a god”. Questi auricolari brillano con tracce multistrato, che si tratti di musica pop (come “Vampire” di Olivia Rodrigo) o rock (come “Death Wish” di Jason Isbell and the 400 Unit), gli AZ80 producono un suono dettagliato e spazioso. In termini di dinamiche e presentazione generale, questi sono tra gli auricolari wireless più piacevoli in modo costante.

Technics ha inviato una custodia in pelle per la custodia agli esaminatori, ma sfortunatamente non viene fornita con gli auricolari.

Technics offre anche una cancellazione attiva del rumore più che rispettabile. Non raggiunge i migliori concorrenti, come i 1000XM5 più recenti di Sony o i QuietComfort Earbuds II di Bose, ma non è nettamente inferiore. E la qualità della fedeltà audio compensa il fatto di essere un passo indietro nell’ANC. Il divario è maggiore quando si tratta della modalità di trasparenza. Mi sembra di ripetermi a questo punto, ma il passaggio del suono ambientale qui non suona naturalmente come gli AirPods Pro 2 di Apple. Vale la pena regolare il livello di rumore esterno che viene trasmesso tramite l’app mobile di Technics per ottenere i migliori risultati. Puoi scegliere la modalità di suono ambientale standard o un’altra opzione che si concentra sulle voci, utile se vuoi sentire un annuncio in una stazione ferroviaria o in un aeroporto.

Questi non sono gli auricolari più piccoli in circolazione, ma la loro forma fa la differenza per il comfort.

La durata della batteria è più che sufficiente, circa sette ore con la cancellazione del rumore attivata e oltre otto ore se ti trovi in un luogo tranquillo e puoi tenerla spenta. Questa durata può ridursi se ascolti a volumi alti o se trasmetti frequentemente in qualità LDAC, ma anche in questi casi non mi sono sentito penalizzato e l’AZ80 non si è mai disconnesso inaspettatamente. Le chiamate vocali si sono rivelate soddisfacenti e la tecnologia di isolamento JustMyVoice di Technics può aiutare ad eliminare un rumore di fondo in modo che gli altri possano sentire la tua voce anche se ti trovi in un ambiente rumoroso. La tua voce può sembrare un po’ tagliata quando usi JustMyVoice al massimo, ma è uno strumento utile da avere quando necessario.

La multipoint a tre vie, che Panasonic sostiene essere una novità nel settore degli auricolari, funziona sorprendentemente bene. Attualmente non ho un tablet, quindi l’ho testato con il mio laptop e due telefoni. Gli auricolari Technics non hanno avuto problemi a seguirmi su qualsiasi dispositivo avessi al momento la mia attenzione. L’unico compromesso che comporta la multipoint tripla è che non puoi utilizzare contemporaneamente il codec Bluetooth LDAC ad alta bitrate; puoi trasmettere su LDAC utilizzando la normale multipoint a due vie o, se desideri la massima fedeltà audio e la stabilità della connessione, l’AZ80 può essere configurato per connettersi solo a un singolo dispositivo alla volta.

L’AZ80 può essere abbinato a un massimo di tre dispositivi contemporaneamente.

Tutte queste impostazioni sono disponibili nell’applicazione mobile companion, che è piena zeppa di funzioni e regolazioni per una serie di funzioni degli auricolari. L’applicazione ti permette di ascoltare un’anteprima di come suoni la tua voce durante le chiamate con il filtro JustMyVoice di Technics attivo. Puoi ottimizzare la cancellazione del rumore per le migliori prestazioni ovunque tu sia regolando uno slider che ne fa bersaglio diverse frequenze. Ci sono molte opzioni di equalizzazione; io ho preferito quella predefinita, ma anche “dinamica” suonava molto bene per le mie orecchie. E l’app ti permette di regolare esattamente quanto suono ambientale desideri far passare quando è attivata la modalità di trasparenza.

L’app Technics Audio Connect fa… molto. Alcuni potrebbero dire troppo.

Compattare così tante funzioni in un’app può rivelarsi rapidamente dannoso se il software è buggato o presenta problemi di connessione, ma non ho riscontrato alcun problema con l’app Technics Audio Connect durante i test su Android e iOS. La moltitudine di preferenze può sembrare un po’ opprimente, ma tutto funziona, ed è questo l’importante. Tuttavia, non si può negare che, come per altri produttori di auricolari indipendenti che non dispongono di un ecosistema hardware, Technics non può competere con i trucchi di interoperabilità senza soluzione di continuità di Apple e Samsung.

ACCETTA PER CONTINUARE: TECHNICS EAH-AZ80

Ogni dispositivo intelligente richiede ora di accettare una serie di termini e condizioni prima di poterlo utilizzare, contratti che nessuno legge effettivamente. È impossibile per noi leggere ed analizzare ognuno di questi accordi. Tuttavia, abbiamo iniziato a contare quante volte devi cliccare su “accetto” per utilizzare i dispositivi quando li recensiamo, poiché questi sono accordi che la maggior parte delle persone non legge e sicuramente non può negoziare.

Come qualsiasi cuffia Bluetooth, puoi utilizzare le Technics EAH-AZ80 senza dover cliccare su alcun accordo. Ma se vuoi utilizzare l’app Audio Connect per Android o iOS, che è essenziale per personalizzare le impostazioni, regolare l’equalizzazione e utilizzare altre funzioni delle cuffie, accetti di:

  • Politica sulla privacy di Panasonic

Puoi anche scegliere di consentire a Panasonic di raccogliere dati dal tuo utilizzo del software, che l’azienda afferma essere per il fine di risolvere bug e migliorare l’applicazione.

Insieme, ottieni due accordi opzionali.

Spendere $300 per un paio di auricolari non è un investimento da poco. Ma se stai cercando qualcosa di diverso e non ti senti attratto dai marchi famosi, Technics ha prodotto un meritevole set di auricolari di punta con l’EAH-AZ80. Suonano meravigliosamente, hanno un’ampia cancellazione del rumore e sono forniti di tanti tappi per le orecchie che non posso immaginare nessuno che rimanga senza la misura giusta. E il multipoint a tre vie è un punto di vendita unico che nemmeno Sony, Apple, Bose e altri grandi concorrenti possono eguagliare. Se sei un multitasker impegnato, potrebbe essere motivo sufficiente per provare qualcosa di nuovo.

Fotografia di Chris Welch / The ENBLE