Snapmaker annuncia il suo primo tagliatore laser dedicato, il Ray, in versioni da 20W e 40W.

Snapmaker annuncia il Ray, il suo primo tagliatore laser dedicato, disponibile in versioni da 20W e 40W.

Snapmaker ha prodotto strumenti di produzione tre-in-uno – il Snapmaker, Snapmaker 2 e Artisan – da oltre sei anni. Queste macchine hanno teste di utensili intercambiabili che possono essere utilizzate per la stampa 3D, il taglio laser e la lavorazione CNC. All’inizio di quest’anno, l’azienda si è diversificata producendo una stampante 3D dedicata, la J1 – una macchina con doppia testina di stampa che funziona molto bene – e oggi l’azienda ha svelato il suo primo taglierino laser autonomo.

Chiamato Ray, questo taglierino laser è disponibile con un potente laser da 40 watt a $1.299, o in una versione da 20 watt a $999, un prezzo che lo mette in diretta concorrenza con il nuovo laser di Glowforge, l’Aura. Il laser da 40 watt è in grado di tagliare pezzi di legno spessi fino a 20 mm con un solo passaggio, mentre la versione da 20 watt taglia facilmente il legno di tiglio fino a 10 mm. Ha un’area di taglio di 400 per 600 mm con un sistema di gambe sollevabili che consente di tagliare e incidere pezzi di materiale più spessi come scatole o taglieri. Anche se Ray non è dotato di un involucro, è disponibile un’opzione con sistema di spegnimento automatico che ferma il laser quando si apre il coperchio.

Il Snapmaker Ray è disponibile per il pre-ordine oggi, 22 agosto 2023, ad un prezzo scontato di $999 per la versione da 20 watt e $1.299 per la versione più potente da 40 watt.