Il futuro dei social media vendere su piattaforme di social media

The future of social media selling on social media platforms.

Se utilizzi piattaforme di social media come Instagram, Facebook, TikTok, ecc., probabilmente sai che le persone le utilizzano per vendere oggetti che non vogliono o non hanno bisogno, dai vestiti alle automobili, dai materiali per il giardinaggio ai mobili e altro ancora. Dato che ci sono quasi 5 miliardi di persone che utilizzano i social media, non è sorprendente che ci sia stata questa evoluzione.

Descrizione del social commerce

Il social commerce consiste semplicemente nell’utilizzo delle piattaforme di social media per vendere beni e servizi. I venditori possono essere persone fisiche o aziende.

Sebbene originariamente concepiti per condividere foto, meme e immagini, diverse piattaforme hanno funzionalità di commercio integrate. Questo include TikTok, Facebook, Instagram, Snapchat e Pinterest.

Secondo Statista, le vendite globali tramite social media sono stimate a 1,3 trilioni di dollari nel 2023. Si prevede che saliranno a quasi 3 trilioni di dollari entro il 2026. Non solo gli utenti vendono già beni e servizi, ma alcune generazioni, in particolare i millenni e la generazione Z, utilizzano i social media come motori di ricerca per gli articoli che desiderano acquistare.

La vendita attraverso i social media è estremamente popolare nei paesi asiatici. Le stime mostrano che quasi il 90% delle persone in Thailandia ha acquistato da una piattaforma di social media. Nel Regno Unito, il 54% degli acquirenti ha effettuato un acquisto su TikTok e negli Stati Uniti, il 36% degli utenti di social media si aspetta di acquistare da tali piattaforme, anche secondo Statista.

L’esperienza dello shopping sui social media

Se hai trascorso del tempo su piattaforme come TikTok o Instagram, è molto probabile che tu abbia visto una celebrità di qualche tipo, sia un attore che un atleta, che promuove un certo prodotto e ti incoraggia ad acquistarlo. Inoltre, probabilmente hai visto negozi digitali e prodotti su vari mercati e molte piattaforme di social media.

Il commercio in un mondo che cambia

La pandemia del 2020 ha cambiato il modo in cui le persone in tutto il mondo interagiscono con il loro ambiente e come svolgono le attività, e lo shopping non fa eccezione. È durante questo periodo che gli influencer hanno scoperto le dirette video, che hanno portato i loro follower ad acquistare i prodotti che promuovono o raccomandano. Questo viene chiamato vendita tramite intrattenimento ed è un trend in continua crescita in tutto il mondo.

Il concetto alla base della vendita tramite intrattenimento è che gli utenti dei social media sono esposti a video di breve durata che compaiono nei loro feed o nelle sezioni “consigliati per te” delle loro piattaforme di social media. La teoria è che questo marketing mirato promuova decisioni di acquisto più rapide. Inoltre, questi video nel feed sono mirati al loro pubblico di riferimento, utilizzando algoritmi di apprendimento automatico, quindi spesso i prodotti e/o i servizi sono rilevanti per te, aumentando le probabilità che tu acquisti.

Molte piattaforme di social media hanno una scheda “negozio” in qualche punto che ti porta direttamente alla sezione degli acquisti dell’applicazione. Ad esempio, su Facebook si chiama “Marketplace” e ti consente di cercare articoli specifici o semplicemente sfogliare i beni e i servizi messi in vendita da altri utenti. Un altro esempio è la scheda di presentazione dei prodotti su TikTok, che consente agli utenti di vedere video e dirette che promuovono articoli specifici.

Cosa sapere sulla vendita sui social media?

La vendita sui social media è un modo per le aziende tradizionali e nuove di farsi conoscere e ampliare la propria base di clienti.

Se stai pensando di espandere la tua attività includendo la vendita sui social media, ci sono alcune cose da considerare.

  • Rendi facile per gli acquirenti. Questa è la tua occasione per fare una buona prima impressione e interagire con i potenziali acquirenti, quindi sfruttala al massimo. Una volta che ti hanno trovato, approfitta di questa opportunità per indirizzarli al tuo sito web o al tuo negozio online in modo che possano acquistare i tuoi prodotti o servizi. Con qualche passaggio aggiuntivo, puoi facilitare loro l’acquisto.
  • Crea una base di clienti e una community: stai mettendo il tuo marchio sui social media per raggiungere un pubblico potenziale più ampio. Vuoi abbastanza interazioni per essere sempre presente nella mente delle persone, ma non troppe per causare irritazione. La vendita sui social media è un due in uno perché ti permette di interagire con i tuoi clienti e vendere loro nello stesso luogo.

Statisticamente, i social media sono attualmente uno dei migliori modi per aumentare la consapevolezza del marchio. Considera che il 79% degli utenti di TikTok ha scoperto nuovi marchi sull’app, secondo un sondaggio degli utenti di TikTok.

Ci vuole tempo per costruire una presenza sui social media e farsi notare con i propri prodotti/servizi. Ma, grazie a Fameswap, puoi acquistare account già consolidati che possono contenere il tuo pubblico di riferimento.

  • Utilizza i dati dei clienti per migliorare le performance. La maggior parte dei marchi fa uso dei social media come parte della propria strategia di vendita e marketing. Si è scoperto che i marchi che operano su più piattaforme di social media sono molto più di successo. Questo può essere fino al 494% in più, secondo alcune stime.

Analizzando i dati dei social media, è possibile identificare quali prodotti mostrare e anche come incoraggiare gli acquirenti a scegliere i tuoi prodotti rispetto alla concorrenza, utilizzando messaggi diretti, annunci mirati o trasmissioni in diretta.

Considera questo

Sebbene ci sia un valore definito nel social commerce, è meglio capire appieno come funziona per determinare se è la scelta giusta per il tuo marchio. Il successo dipende dal trovare la piattaforma giusta con il pubblico target per i tuoi prodotti/servizi. Il successo non si verificherà per ogni marchio in questo modo. Devi trovare la piattaforma in cui i tuoi potenziali acquirenti trascorrono il loro tempo.

Qualunque piattaforma tu scelga, ricorda che affronterai comunque alcune delle stesse sfide dell’apertura di qualsiasi altro negozio o mercato. Questo include:

  • l’aggregazione degli ordini che potrebbero avvenire in diversi canali,
  • dove basare le operazioni di evasione degli ordini,
  • come integrare le operazioni tradizionali e digitali.

Un esperto tecnico può aiutare a colmare il divario tra i tuoi metodi tradizionali di vendita e le tue piattaforme di vendita sui social media.

In conclusione

Vendere sui social media è un complemento ideale per il tuo sito web. Inoltre, apre nuovi canali per gli acquirenti per trovarti e trovare il tuo marchio.

Il marketing e la vendita di beni sui social media ha senso per molti marchi e aziende. Crea consapevolezza su ciò che hai da offrire, può aumentare le tue vendite e aumentare la tua base di clienti. Osservando le tendenze, puoi migliorare il tuo marketing per aumentare ulteriormente le vendite e trovare nuovi clienti.

La creazione di un negozio richiede un po’ di tempo e sforzo all’inizio. Ma, ripaga in dividendi una volta aperto il tuo negozio. Ora è il momento di unirti alla tendenza.