USDA annuncia 667 milioni di dollari di finanziamenti per progetti di internet rurale

USDA annuncia 667 milioni di dollari per internet rurale

Il Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti (USDA) ha annunciato l’ultimo di una serie di sforzi nazionali per portare una connessione internet più forte alle comunità rurali ed affrontare la continua divisione digitale, con l’agenzia governativa che lancia finanziamenti per 667 milioni di dollari attraverso il suo programma ReConnect.

Il programma infrastrutturale, composto da sovvenzioni, prestiti e una combinazione dei due, coprirà 22 stati e le Isole Marshall, concentrandosi sulle aree che non hanno accesso a velocità di internet di almeno 100 megabit al secondo (Mbps) in download e 20 Mbps in upload – i minimi attuali imposti dalla Federal Communications Commission (FCC) sono rispettivamente 25 Mbps e 3 Mbps.

Come riportato da ENBLE, la Cooperativa Telefonica della Contea di Scott in Virginia riceverà una delle sovvenzioni più grandi, pari a 25 milioni di dollari, con l’obiettivo di collegare 17.000 persone, 1.018 aziende, 37 fattorie e 49 strutture educative. Una sovvenzione di quasi 25 milioni di dollari sarà destinata a Star Telephone Membership Corporation per servire le contee di Bladen, Columbus e Sampson nella Carolina del Nord; nell’Oregon, la Pioneer Telephone Cooperative riceverà anche quasi 25 milioni di dollari per beneficiare oltre 2.200 persone, 50 aziende, 205 fattorie e una struttura educativa.

Il programma fornisce opportunità di sovvenzione specifiche al 100% per le società native dell’Alaska, i governi tribali, le colonie, le regioni conosciute come “aree di povertà persistente” e le comunità socialmente vulnerabili.

La fonte di finanziamento dell’USDA è la Legge sull’Infrastruttura Bipartisan del 2021, che originariamente ha stanziato 65 miliardi di dollari per espandere l’accesso a internet ad alta velocità ed economico per tutti gli americani. Secondo la guida della Casa Bianca sulla legge: “La Legge sull’Infrastruttura Bipartisan contribuirà a garantire che ogni americano abbia accesso a un internet ad alta velocità affidabile attraverso un investimento storico nella distribuzione dell’infrastruttura di banda larga. La legislazione contribuirà anche a ridurre i prezzi dei servizi internet e a colmare la divisione digitale, in modo che più americani possano fare pieno uso dell’accesso a internet”.

L’accordo fornisce flussi di finanziamento per l’iniziativa Internet Per Tutti del Presidente Joe Biden, un’azione a livello nazionale per raggiungere la connettività internet universale entro il 2030. “Secondo gli ultimi dati dell’OCSE [Organizzazione per la Cooperazione Econimica e Sviluppo]”, si legge nella guida della Casa Bianca, “tra i 35 Paesi studiati, gli Stati Uniti hanno i costi di banda larga più elevati al secondo posto”.

A giugno, l’amministrazione Biden-Harris ha annunciato che 42 miliardi di dollari dell’accordo sull’infrastruttura sarebbero stati divisi tra gli stati per progetti di banda larga ad alta velocità, noti come il programma Broadband Equity, Access, and Deployment (BEAD). I progetti e il finanziamento assegnato sono stati guidati da una nuova mappa di copertura della FCC utilizzata per identificare le aree con scarso accesso.

Nello stesso mese, l’amministrazione ha presentato un’assegnazione di 1 miliardo di dollari per il suo programma Middle Mile. Il finanziamento mira ad espandere l’accesso a internet nelle aree svantaggiate di 35 stati e Puerto Rico utilizzando ciò che è noto come “middle mile” delle reti di cavo a banda larga, ovvero tratti di connessione storicamente mancanti che hanno isolato molte regioni dall’internet ad alta velocità basato sul mercato.

L’iniziativa Internet Per Tutti fornisce anche finanziamenti e risorse per affrontare l’equità digitale, inclusa la Legge sull’Equità Digitale del 2021, un’assegnazione di 2,75 miliardi di dollari per finanziare tre opportunità di sovvenzione per progetti che promuovono l’equità digitale e l’inclusione.

“La realtà è che abbiamo affrontato momenti difficili nelle zone rurali, e questo è un presidente che crede fortemente nell’assicurare che gli investimenti siano fatti in tutte le parti del paese, dai centri urbani più popolati ai luoghi rurali più remoti”, ha dichiarato il segretario all’Agricoltura dell’USDA Tom Vilsack in una conferenza stampa venerdì, come riportato da ENBLE.

Oltre ai progetti infrastrutturali su larga scala per colmare la divisione digitale negli Stati Uniti, la Legge sull’Infrastruttura Bipartisan del 2021 ha fornito supporto a individui e famiglie che faticano a pagare l’accesso costante a internet. Il programma di connettività accessibile della FCC, avviato dall’accordo del 2021, ha ricevuto un’espansione di 14,2 miliardi di dollari per continuare a fornire accesso a internet sovvenzionato a case a basso reddito e comunità tribali.

Scopri di più sul programma ReConnect sul sito web dell’USDA.