La nuova funzionalità di Windows 11 è un grande aggiornamento per i giocatori su PC | ENBLE

Windows 11's new feature is a major upgrade for PC gamers | ENBLE

HP

Microsoft sta sviluppando controlli migliorati per gli utenti di Windows 11, al fine di cambiare il modo in cui il sistema operativo gestisce i monitor ad alta frequenza di aggiornamento. L’ultima versione di anteprima di Windows 11 include la possibilità di regolare automaticamente la frequenza di aggiornamento su più monitor in base al contenuto visualizzato.

“Abbiamo migliorato la logica della frequenza di aggiornamento per consentire diverse frequenze di aggiornamento su diversi monitor, a seconda della frequenza di aggiornamento di ciascun monitor e del contenuto visualizzato sullo schermo. Questo aiuterà principalmente con il multitasking dipendente dalla frequenza di aggiornamento, come giocare a un gioco e guardare un video contemporaneamente”, hanno dichiarato Amanda Langowski e Brandon LeBlanc di Microsoft in un post sul blog che annuncia la nuova versione di anteprima.

Ad esempio, durante una sessione di gioco, Windows potrebbe impostare automaticamente il monitor principale alla frequenza di aggiornamento più alta, mentre il monitor secondario in esecuzione su Discord potrebbe funzionare a 60Hz standard. Questa funzione potrebbe sicuramente contribuire a ridurre il consumo di energia, allo stesso tempo, a ridurre il carico sulla GPU.

Come giustamente sottolineato da The ENBLE, le schede Founders Edition di Nvidia RTX 30 e RTX 40-series, così come alcuni modelli di partner AIB, hanno una modalità RPM zero. Ciò significa che le ventole di raffreddamento della GPU non girano quando si guarda un video su un singolo monitor. Tuttavia, se si aggiunge un display secondario con una frequenza di aggiornamento elevata, di solito la modalità RPM zero viene disabilitata, il che significa che la GPU mantiene le sue ventole in movimento se si hanno entrambi i monitor con alte frequenze di aggiornamento.

Oltre a quanto sopra, c’è una nuova funzionalità di risparmio energetico che sarà vantaggiosa per i proprietari di dispositivi Windows 11 che supportano Dynamic Refresh Rate, come il Surface Pro 9. Microsoft ha ottimizzato la funzionalità per consumare meno energia quando il dispositivo è in modalità risparmio energetico. Fondamentalmente, una volta attivata la modalità risparmio energetico, Windows 11 riduce automaticamente la frequenza di aggiornamento del display per conservare la durata della batteria. Va notato che questo miglioramento non si estenderà ai monitor capaci di alte frequenze di aggiornamento, ma sarà disponibile solo su laptop e tablet che supportano Dynamic Refresh Rate.

Si prevede che queste funzionalità verranno rilasciate a breve come aggiornamento di Windows 11 nei prossimi mesi. Tuttavia, se sei desideroso e disposto a correre rischi, puoi provare queste funzioni oggi stesso scaricando l’ultima versione di anteprima di Windows 11 Insider Build 25915 sui tuoi dispositivi compatibili.